Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Ven09212018

Last update04:48:25 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Chi viene e chi va! A Spiazzo a Casa Moresc ShowRoom di Rendena StartUp

Chi viene e chi va! A Spiazzo a Casa Moresc ShowRoom di Rendena StartUp

Il 21 settembre ritorna "Showroom" il nuovo format degli appuntamenti di Rendena StartUp!.Nella...

Al Golf Club Rendena grande successo per Stars on green by texbond

Al Golf Club Rendena grande successo per Stars on green by texbond

Grandissimo successo per lo straordinario evento andato in scena domenica scorsa 9 settembre al...

Notizie val Rendena

A Spiazzo, Samuel in the clouds chiude Anima Montis

download 20

SPIAZZO – Giunge a conclusione sabato prossimo 17 marzo, presso il Teatro parrocchiale di Spiazzo con inizio alle 21.00, la rassegna cinematografica "Anima Montis". In visione all'affezionato pubblico della rassegna di successo sarà "Samuel in the clouds", il film che, firmato dal regista belga Pieter Van Eecke, ha vinto la "Genziana d'oro" come miglior film al Trento Film Festival nel 2017. La trama ci porta in una narrazione di forte attualità che affronta la problematicità dei cambiamenti climatici vissuta tra speranza e disillusione. Siamo in Bolivia dove i ghiacciai si stanno rapidamente ritirando e Samuel, l'anziano gestore della stazione sciistica del monte Chacaltaya, una delle più alte al mondo, deve confrontarsi quotidianamente con l'assenza di precipitazioni. Ogni giorno, Samuel parte dal suo spettacolare rifugio per andare ad accogliere i turisti in arrivo da tutto il mondo e porta avanti la sua attività così come ha fatto per decenni. Nonostante le previsioni dei climatologi, Samuel continua a sperare, dando esempio di tenacia e attaccamento alla propria terra.

La rassegna "Anima montis", ideata due anni fa da Silvia Bonzani, assessore alla cultura del Comune di Spiazzo, è proposta con la collaborazione del Trento Film Festival dal quale provengono i titoli proposti. Come nelle precedenti edizioni, i film, molto interessanti, indagano le montagne del mondo nel profondo, raccontando di genti e usanze, ma anche dei cambiamenti climatici che stanno trasformando le terre alte.

Luoghi lontani geograficamente, ma vicini per problematiche ambientali, sociali, economiche e spirituali rispetto agli spazi di Terra che occupiamo. La rassegna proposta vuole creare lo stimolo ad una riflessione e possibilmente una presa di coscienza rispetto alla necessità di proteggere e nutrire l'ambiente, la Comunità, le relazioni e quindi noi stessi.