Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar06192018

Last update11:12:08 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Pinzolo, al Rustik nuova gestione con Claudio, Roberta e Alba

Pinzolo, al Rustik nuova gestione con Claudio, Roberta e Alba

  Più che di un "cambio di gestione", si è trattato di un "passaggio di consegne" in nome...

Dolomiti Natural Wellness:  inaugurato in Val Brenta il nuovo progetto dedicato al benessere nella natura

Dolomiti Natural Wellness: inaugurato in Val Brenta il nuovo progetto dedicato al benessere nella natura

È stata la Val Brenta il palcoscenico naturale scelto per l'inaugurazione del "Dolomiti Natural...

Finalmente qualcuno s'è mosso! La lettera di Michele Cereghini

Finalmente qualcuno s'è mosso! La lettera di Michele Cereghini

Sarà per il recente pensionamento del nostro valligiano Mario Maestranzi o per le diatribe che...

S. Antonio di Mavignola,  anche l'orso sul percorso della Dolomitica Brenta Bike. Il video girato dagli organizzatori

S. Antonio di Mavignola, anche l'orso sul percorso della Dolomitica Brenta Bike. Il video girato dagli organizzatori

Stavano segnando il percorso della Dolomitica Brenta Bike Marathon, la gara di Mountain bike...

Notizie val Rendena

In mostra a Caderzone Terme i disegni di Udalrico

FUNE  Udalrico Gottardi 

Sono disegni in bianco e nero realizzati con la matita e la penna "BIC". Riproducono alcuni degli attrezzi e utensili esposti nel Museo della Malga, utilizzati dai contadini di una volta. Si tratta di una mostra allestita nel Museo della Malga a Caderzone visitabile fino a sabato 9 settembre in orario del Museo, dalle 10.00/12.30 e dalle 16.00 alle 18.30.
Mentre il disegno a matita lo conosciamo un po' tutti, quello realizzato con la penna bic, è un po' particolare. Come afferma Gottardi: "è un disegno in cui non si ammettono errori, fin dall'inizio viene abbozzato il soggetto direttamente a penna (senza uso di gomme), poi man mano il disegno prende forma attraverso una miriade di tratteggi irregolari che vengono intensificati dove ci sono zone d'ombra".
Udalrico è stato per molti anni insegnante di educazione artistica e storia dell'arte nella scuola media. È stato sempre – fin da studente all'Istituto d'Arte A. Vittoria di Trento – appassionato del disegno che in questi ultimi anni ha riscoperto essere una forma artistica dove le competenze e l'estro artistico si fondono, creando dei veri e propri capolavori. Da un paio d'anni viene chiamato – nel periodo natalizio – a fare il 'figurante' come 'disegnatore' e ha prodotto i disegni esposti in mostra.