Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab11172018

Last update11:39:14 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Pecore sperdute in val di Nardìs, ancora vive nonostante il maltempo e i predatori

Pecore sperdute in val di Nardìs, ancora vive nonostante il maltempo e i predatori

Si era recato per fare una passeggiata in una delle bellissime valli laterali della val Genova,...

San Martino, la comunità di Pinzolo in pellegrinaggio a Mantova per ricordare i propri emigranti

San Martino, la comunità di Pinzolo in pellegrinaggio a Mantova per ricordare i propri emigranti

C'era monsignor Luigi Bressan quest'anno, il vescovo emerito di Trento, ad accompagnare i...

Madonna di Campiglio, impianti aperti al Grostè dal 24 novembre

Madonna di Campiglio, impianti aperti al Grostè dal 24 novembre

«Nonostante i numerosi alberi caduti sulle piste, dopo una settimana di intenso lavoro siamo...

Da domani riapre la strada tra Madonna di Campiglio e Dimaro

Da domani riapre la strada tra Madonna di Campiglio e Dimaro

Da domani mercoledì 7 novembre è prevista la riapertura del tratto di strada statale 239 tra...

Notizie val Rendena

Pelugo, bloccato dalla Polizia Locale 30enne in fuga sprovvisto di patente e assicurazione. Sanzionato con 6 mila euro

IMG-20160206-WA0001-2

Nella mattinata odierna gli operatori della Polizia Locale delle Giudicarie, impegnati nel Comune di Pelugo in un servizio finalizzato alla verifica della copertura assicurativa dei veicoli, si sono imbattuti in un 30enne della Val Rendena che circolava a bordo della propria utilitaria sprovvista di assicurazione. Alla vista della pattuglia l'uomo, che dai successivi controlli è risultato anche sprovvisto di patente perché revocata da un anno, non ha ottemperato all'ordine di fermarsi e si è dato alla fuga. Nonostante la pattuglia si sia prontamente posta al suo inseguimento il soggetto ha tentato di fuggire imboccando, dopo essere entrato in velocità nell'abitato di Spiazzo, la strada che porta alla Valle di Borzago.
Dopo alcuni minuti però è stato costretto a desistere ed è stato raggiunto dagli agenti. A suo carico sono state contestate le violazioni previste dal Codice della Strada per un ammontare di circa 6000 euro. Il veicolo è stato sequestrato.