Il Parco cambia nome: si chiamerà Parco naturale Adamello – Dolomiti di Brenta. Avviato l'iter per inserire il brand Dolomiti

tosa e crozzon Dolomiti di Brenta

Con deliberazione n. 98 di data 20 luglio 2015 la Giunta esecutiva del Parco naturale Adamello Brenta ha avviato l'iter di modifica della denominazione dell'Ente. Il nuovo nome proposto risulterebbe: "Parco naturale Adamello – Dolomiti di Brenta". La proposta verrà sottoposta al prossimo Comitato di Gestione e, nel caso dovesse diventare nuova linea di indirizzo, verrebbe investita della questione la Provincia.

Il Presidente, Antonio Caola, spiega così la strategia contenuta in questa operazione: "Trentino, Garda e Dolomiti sono i brand trentini maggiormente conosciuti nel mondo. Da tempo aleggiava al Parco l'idea di capitalizzare maggiormente il riconoscimento delle Dolomiti come Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, di cui il gruppo di Brenta rappresenta un importante tassello e sono felice di essere riuscito a formalizzare il processo. Questo consentirebbe al Parco di veicolare attraverso le nostre reti il brand dolomitico ma allo stesso tempo di identificarci ancora di più con il bene UNESCO."

Si tratta di una scelta volta a portare vantaggi promozionali al territorio locale ma che, contestualmente, conferma le responsabilità legate alla sua conservazione.

Le motivazioni sono contenute e meglio descritte nella delibera allegata al presente comunicato.