Joseph Masè è il nuovo Presidente del Parco Naturale Adamello Brenta. Sindaco di Giustino, avvocato, succede ad Antonio Caola

Masè a sx con Caola 1

Joseph Masè è il nuovo Presidente del Parco naturale Adamello Brenta. E' stato eletto con 46 voti dal neocostituito Comitato di gestione riunitosi stasera presso il Municipio di Strembo.
Dei 73 membri del comitato di gestione erano presenti in 67.
Masè, 47 anni, sindaco di Giustino, avvocato, la cui candidatura è stata presentata da Michele Cereghini, sindaco di Pinzolo, succede ad Antonio Caola che ha guidato l'Ente negli ultimi 5 anni dopo un lungo periodo passato in Giunta come rappresentante del Comune di Pinzolo.

Joseph Masè ha ottenuto 46 voti.

La nuova Giunta si compone dei seguenti membri effettivi proposti dal Presidente e risultati tutti eletti:

Bottamedi Alex di Andalo 40 voti
Bressi Floro di Stenico 36 voti
Bugna Alberto di Valdaone 37 voti
Ceranelli Gilio di Ragoli 33 voti
Donati ruben San Lorenzo Dorsino 35 voti
Motter Matteo di Pelugo 39 voti
Zanini Stefano di Tuenno 41 voti
Caola Maurizio di Pinzolo 36 voti
Pezzi Ivano di Campodenno 42 voti
Bruno Simoni nominato per la Comunità delle Regole di Spinale e Manez
Fausto Cattani nominato per le Amministrazioni separate dei beni frazionali di uso civico

Vicepresidente sarà per il secondo mandato Ivano Pezzi.

Alla giunta partecipano, con funzioni di supporto e senza diritto di voto, i responsabili dei servizi provinciali competenti in materia di aree protette, di foreste e fauna, di urbanistica e tutela del paesaggio.

Masè ha quindi incassato la fiducia del comitato di gestione che gli ha affidato l'Ente per i prossimi 5 anni.

Buon lavoro a tutti i nuovi organi del Parco.