Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio06272019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione provinciale per mettere in sicurezza la strada che...

Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

«E' in arrivo una forte nevicata ma non preoccupiamoci per gli animali selvatici! Quando...

Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

Il Parco Naturale Adamello Brenta ha iniziato il nuovo anno con un appello per incoraggiare una...

Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

Il Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta si è riunito lunedì 17 dicembre 2018,...

  • Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

    Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

    Mercoledì, 06 Febbraio 2019 09:26
  • Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

    Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e...

    Venerdì, 01 Febbraio 2019 08:09
  • Il Presidente del Parco Masè in merito all'ampliamento del Rifugio Brentei: interventi necessari  finalizzati a conformarsi alle normative e a garantire condizioni di lavoro adeguate

    Il Presidente del Parco Masè in merito all'ampliamento del Rifugio Brentei: interventi necessari ...

    Sabato, 26 Gennaio 2019 10:27
  • Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

    Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono...

    Mercoledì, 16 Gennaio 2019 21:18
  • Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

    Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di...

    Martedì, 18 Dicembre 2018 21:01

Il direttore Silvio Bartolomei non si è dimesso. Le precisazioni dal Parco Naturale Adamello Brenta

SilvioBartolomei

«Con riferimento alle notizie diffuse in merito alle presunte dimissioni del direttore del Parco Naturale Adamello Brenta si precisa quanto segue». Inizia così la nota stampa diffusa ieri sera dall'ufficio comunicazione del Parco Naturale Adamello Brenta nella quale viene smentita la notizia diffusa dal quotidiano L'adige. 
Come già preannunciato dal Presidente Masè,- continua la nota stampa -  il dott. Bartolomei aveva manifestato in più occasioni difficoltà a conciliare l'impegno al Parco con la propria famiglia e di avere in alcune occasioni pensato di rinunciare all'incarico. A Seguito di un incontro in sede tra il direttore, Silvio Bartolomei, il Presidente, Joseph Masè, ed il vicepresidente, Ivano Pezzi, è stato concordato che il direttore al fine di tentare di conciliare lavoro con la famiglia nei prossimi mesi sarà impegnato presso l'ente part-time.
Il dott. Bartolomei, a fine riunione, ha dichiarato soddisfatto: "Ringrazio il Presidente e la Giunta per aver capito la mia situazione e per avermi manifestato fiducia. Sono certo che riusciremo insieme a rilanciare l'ente.
Il presidente Masè ha aggiunto: «In un mondo in cui tutti rincorrono il denaro e la carriera, il dott Bartolomei, che ha scelto di ridurre il proprio impegno lavorativo per dare priorità ai valori in cui crede, è un esempio per tutti. In questo breve periodo egli ha avviato un processo di profonda riforma che verrà portato avanti con la stessa determinazione al fine di raggiungere i prestigiosi obiettivi che ci siamo prefissi.