Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab10192019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione provinciale per mettere in sicurezza la strada che...

Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

«E' in arrivo una forte nevicata ma non preoccupiamoci per gli animali selvatici! Quando...

Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

Il Parco Naturale Adamello Brenta ha iniziato il nuovo anno con un appello per incoraggiare una...

Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

Il Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta si è riunito lunedì 17 dicembre 2018,...

  • Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

    Strada per Tovel: l'impegno della Pat per la messa in sicurezza dell'accesso alla valle

    Mercoledì, 06 Febbraio 2019 09:26
  • Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e potrebbe morire sfinito. Il messaggio del Pnab

    Quando vediamo un animale non avviciniamoci perché scapperebbe impaurito nella neve alta e...

    Venerdì, 01 Febbraio 2019 08:09
  • Il Presidente del Parco Masè in merito all'ampliamento del Rifugio Brentei: interventi necessari  finalizzati a conformarsi alle normative e a garantire condizioni di lavoro adeguate

    Il Presidente del Parco Masè in merito all'ampliamento del Rifugio Brentei: interventi necessari ...

    Sabato, 26 Gennaio 2019 10:27
  • Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono ad amministratori e operatori

    Quale montagna vogliamo? Il Presidente e il Direttore del Parco Naturale Adamello Brenta scrivono...

    Mercoledì, 16 Gennaio 2019 21:18
  • Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di gestione

    Parco Naturale Adamello Brenta, approvati il Bilancio e il Piano delle attività dal Comitato di...

    Martedì, 18 Dicembre 2018 21:01

Parco Adamello Brenta, dimissioni del direttore Silvio Bartolomei. Affidata temporaneamente la guida a Massimo Corradi

Silvio-Bartolomei direttore dimissionario del PArco Naturale Adamello Brenta

«Il 16 gennaio 2017 il direttore del Parco Naturale Adamello Brenta, dott. Silvio Bartolomei, ha rassegnato le dimissioni per motivi familiari». Inizia così la breve nota stampa uscita in serata dall'ufficio comunicazione del Parco Naturale Adamello Brenta.

Il Presidente Joseph Masè, preso atto della decisione, ha dichiarato: «Ringrazio il dott. Bartolomei della breve, ma intensa collaborazione ed in particolare per avere avviato quel profondo processo di riorganizzazione dell'ente, indispensabile per il suo futuro strategico. Una riforma che verrà portata avanti dalla Giunta e dallo staff del Parco con la stessa determinazione, affinché si possa raggiungere altissimi livelli di efficienza e siano centrati gli obiettivi di contenimento delle spese e di incremento dell'autofinanziamento".

La Giunta ha poi deciso, su proposta del Presidente, di attendere l'aggiornamento dell'albo da parte della Provincia autonoma di Trento prima di attivare la procedura di selezione del nuovo direttore e di affidare la temporanea direzione del Parco al vicedirettore, ing. Massimo Corradi, che ha già traghettato l'ente nei cinque mesi dello scorso avvicendamento dei direttori.