Parco Adamello Brenta, dimissioni del direttore Silvio Bartolomei. Affidata temporaneamente la guida a Massimo Corradi

Silvio-Bartolomei direttore dimissionario del PArco Naturale Adamello Brenta

«Il 16 gennaio 2017 il direttore del Parco Naturale Adamello Brenta, dott. Silvio Bartolomei, ha rassegnato le dimissioni per motivi familiari». Inizia così la breve nota stampa uscita in serata dall'ufficio comunicazione del Parco Naturale Adamello Brenta.

Il Presidente Joseph Masè, preso atto della decisione, ha dichiarato: «Ringrazio il dott. Bartolomei della breve, ma intensa collaborazione ed in particolare per avere avviato quel profondo processo di riorganizzazione dell'ente, indispensabile per il suo futuro strategico. Una riforma che verrà portata avanti dalla Giunta e dallo staff del Parco con la stessa determinazione, affinché si possa raggiungere altissimi livelli di efficienza e siano centrati gli obiettivi di contenimento delle spese e di incremento dell'autofinanziamento".

La Giunta ha poi deciso, su proposta del Presidente, di attendere l'aggiornamento dell'albo da parte della Provincia autonoma di Trento prima di attivare la procedura di selezione del nuovo direttore e di affidare la temporanea direzione del Parco al vicedirettore, ing. Massimo Corradi, che ha già traghettato l'ente nei cinque mesi dello scorso avvicendamento dei direttori.