Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab05262018

Last update10:41:06 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
40 progetti da 4 milioni di euro per la Carta Europea del Turismo sostenibile del Parco Naturale Adamello Brenta

40 progetti da 4 milioni di euro per la Carta Europea del Turismo sostenibile del Parco Naturale Adamello Brenta

  18 firme per 40 progetti da 4 milioni di euro. Questi, in sintesi, i numeri della...

Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta

Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta

Il Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta si è riunito questa sera presso il...

1000 doni per l'8° Conferenza mondiale dei Geoparchi UNESCO, saranno realizzati dai ragazzi di Anffas e di Laboratorio Sociale di Tione

1000 doni per l'8° Conferenza mondiale dei Geoparchi UNESCO, saranno realizzati dai ragazzi di Anffas e di Laboratorio Sociale di Tione

  Si avvicina la data della 8° Conferenza mondiale dei Geoparchi UNESCO che sarà ospitata...

  • Parco Naturale Adamello Brenta, un'inutile consulenza e superflua fornitura informatica per oltre 60mila euro. Rinviati a giudizio Bartolomei, Corradi e tutta la Giunta

    Parco Naturale Adamello Brenta, un'inutile consulenza e superflua fornitura informatica per oltre...

    Martedì, 22 Maggio 2018 22:14
  • 40 progetti da 4 milioni di euro per la Carta Europea del Turismo sostenibile del Parco Naturale Adamello Brenta

    40 progetti da 4 milioni di euro per la Carta Europea del Turismo sostenibile del Parco Naturale...

    Martedì, 15 Maggio 2018 20:34
  • Il Parco Adamello Brenta rinnova la Carta Europea del Turismo Sostenibile. Domani a Tione verranno presentati i 40 progetti per il Piano d'Azione 2018-2023

    Il Parco Adamello Brenta rinnova la Carta Europea del Turismo Sostenibile. Domani a Tione...

    Domenica, 13 Maggio 2018 07:14
  • Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta

    Tutti approvati i punti all'ordine del giorno del Comitato di gestione del Parco Naturale...

    Venerdì, 04 Maggio 2018 23:06
  • 1000 doni per l'8° Conferenza mondiale dei Geoparchi UNESCO, saranno realizzati dai ragazzi di Anffas e di Laboratorio Sociale di Tione

    1000 doni per l'8° Conferenza mondiale dei Geoparchi UNESCO, saranno realizzati dai ragazzi di...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 08:57

Trotter e Tamiozzo al Parco da dicembre. Bilancio di previsione e procedure per far dialogare i settori saranno le priorità dell'Ente

Trotter - Masè - Tamiozzo - Corradi 

Il Presidente del Parco Adamello Brenta, Joseph Masè, ha incontrato questa mattina presso la sede di Strembo la nuova direttrice amministrativa, Sabrina Tamiozzo, e il nuovo direttore, Cristiano Trotter.
Al termine di una riunione conoscitiva e programmatica, si è presentata l'occasione anche per un saluto informale con i dipendenti presenti in sede, per allacciare un primo contatto, sereno e serio, tra le due nuove figure di vertice con la struttura del Parco.
"Con queste due nuove nomine – ha affermato Masè – poniamo fine ad un periodo di precarietà e credo ora si possa ripartire con slancio nel processo di riorganizzazione portato avanti ottimamente nei mesi scorsi dall'ingegner Corradi e dal dottor Mustoni.".
La direttrice amministrativa Tamiozzo sta facendo alcune valutazioni riguardo alla tempistica con cui potrà lasciare la sua attuale attività di ispettore per il Ministero del Lavoro e trasferirsi in Val Rendena dalla provincia di Vicenza, mentre Trotter prenderà servizio il 1° dicembre.
Grazie alla sua conoscenza pregressa del mondo delle aree protette trentine, potrà da subito essere operativo e ha già annunciato le due iniziative programmatiche che intenderà avviare non appena insediato: "La prima, vista anche la preziosa possibilità di iniziare questo nuovo percorso con la responsabile dell'ufficio amministrativo, è quella di mettere a frutto alcune procedure interne che faranno dialogare internamente i settori. Sono convinto, infatti, che aumentare la conoscenza delle situazioni e delle problematiche all'interno dell'ente sia uno dei punti di forza di ogni organismo.

La seconda sarà affrontare la redazione del bilancio di previsione del prossimo triennio, con la relativa programmazione delle attività, per rispettare le tempistiche. La affronteremo facendo in modo che i settori non subiscano la programmazione ma siano, loro stessi, attori del processo di programmazione.
Ringrazio Presidente, Giunta e Comitato per la fiducia, - ha concluso Trotter - mi hanno fortemente responsabilizzato, visto il risultato della votazione stessa. Ora non voglio fare proclami ma intendo instaurare un rapporto, giorno per giorno, con le singole persone e i singoli servizi.".
"Ho molto apprezzato la loro disponibilità a far visita all'Ente e ad incontrarci in così breve tempo - ha commentato Masè – L'ho trovato un segnale positivo di attaccamento all'ente che senz'altro getta le basi per una collaborazione costruttiva.".