Radiocollarata un'orsa in val Genova. È la figlia di Daniza e sembra non avere timore dell'uomo

Orsa-F20 imagefullwide
La scorsa notte in val Genova è stata catturata con trappola tubo, radiocollarata e rilasciata sul posto dal personale del Corpo forestale trentino la giovane orsa F20, caratterizzata, come noto, da un comportamento piuttosto confidenziale.
Un'operazione che si è svolta nell'ambito della costante e attenta azione di monitoraggio e di prevenzione che l'Amministrazione provinciale conduce sulla popolazione di plantigradi.
Il radiocollare consentirà un controllo più stretto dell'animale e faciliterà l'adozione di eventuali misure dissuasive, con cani da orso o uso di munizioni in gomma.

"La preoccupazione espressa dalla popolazione - ha commentato l'assessore Michele Dallapiccola - è per noi molto importante, nonostante a livello numerico gli episodi di orsi molesti siano in linea con gli anni precedenti, per questo abbiamo effettuato delle operazione tecniche supplementari. Naturalmente siamo in attesa di poter avere il via libera, a livello di Governo romano, alle misure che abbiamo proposto da tempo, sia con norma di attuazione che con un disegno di legge che andrà presto in Consiglio provinciale. Misure che ci permettano di gestire in maniera più efficace orsi e lupi problematici".