Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Lun12182017

Last update11:13:26 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La piazza dei Giudicariesi

Nei giovani la speranza di un domani migliore... dal blog di quell'illuso del Muson

 il futuro siamo noi
 

A 94 anni mi sono permesso di “suggerire” ad un giovane, che sta inoltrandosi nei meandri della politica, di rievocare e di nutrire in sé quegli ideali e quei valori che avevano animato i giovani del secondo dopoguerra, i quali avrebbero voluto e dovuto portare alla creazione di una Italia democratica protesa a formare una società più giusta e più onestà per tutti: ideali che noi vecchi abbiamo atteso invano nella loro realizzazione, forse anche per colpa nostra, poiché oggi - 2014 - ci troviamo travolti da un contesto sociale e nazionale che non possiamo accettare e che ci sta riempiendo di amarezza.
 Mi ero permesso di scrivergli così: «Ho visto i tuoi successi nel campo in cui ti sei impegnato: ti auguro veramente che tu possa trovare te stesso e realizzare quello che dentro di te, segretamente, stai coltivando per la tua esistenza. Difendi la tua personalità con ogni mezzo e non lasciarti rubare “l’animus” da quanti cercheranno di “azzannarti”. Sii solido sui tuoi principi, e sappi che il successo temporaneo non può sostituire l’intera esistenza. Scusami se faccio il “maestro”, magari fuori luogo, ma ti ho visto bambino crescere sulle stesse mie strade e vorrei che ogni bambino ed ogni giovane potesse evitare gli sbandamenti che sono successi alle nostre ed alle vostre spalle da chi vi ha preceduto. Non lasciatevi ingannare da chi non è stato capace di stare al proprio posto con dignità ed onestà. Ti auguro davvero, con tutto il cuore, che tu possa uscire da questa tua esperienza soddisfatto di te e del tuo “saper agire” e del tuo “saperti comportare”. Scusami le chiacchiere e l’ardire dei miei consigli».
A questo mio scritto ho avuto la felice sorpresa di ricevere questa inattesa risposta: «Grazie a te Mario di tutto. La tua mail mi ha riempito il cuore di gioia. Sono sempre rimasto con i piedi per terra sia nei momenti di difficoltà che in quelli più belli. Quando mi invitano a parlare nelle scuole mi soffermo principalmente sul concetto di purezza all'interno di ciascun individuo: una premessa per riuscire a prendere decisioni lungimiranti è il possesso di un'atmosfera spirituale interiore serena, priva di turbolenze o temporali. Essere quieti, puri e trasparenti permette di avere una marcia in più rispetto ad una società priva di punti di riferimento positivi. Ciò che viene incontro dall'esterno si deve porre sempre in confronto con ciò che emerge dall'interno dell'individuo. Penso che la salute della nostra coscienza interiore sia basilare per poter individuare e intravedere la giusta rotta da tenere».
Non mi sarei mai attesa una più chiara e più consolante dichiarazione  rispondente a quella che è la traccia su cui i giovani, che hanno in mano il nostro ed il loro avvenire, devono saper e poter  camminare. Ho avuto anche  l’opportunità e la fortuna di contattare altri adolescenti e giovani nati a cavallo del Duemila: mi sono davvero consolato nella constatazione della loro integrità intellettuale, del loro sforzo nell’avvicinarsi alla conoscenza, del loro impegno sia nel volontariato  che nella società. Sarebbe interessante ed opportuno che facessero sentire la loro voce a determinate contrasto contro il chiasso di una comunicazione dei mass-media ancora troppo in mano ad adulti/vecchi che fanno fracasso e danni a non finire, mentre la voce dei giovani potrebbe farsi sentire con limpida e squillante chiarezza di suoni e di acque non ancora inquinati. Me l’auguro di cuore che ciò avvenga anche su queste disponibili pagine di giudicarie.com sempre pronte ad accettare ogni chiara voce capace di  farsi sentire con tutta la possente forza, con convincente testimonianza e con il necessario coraggio.

Quell’illuso del Musón

 

Quell'illuso del Musón

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto

Le ultime notizie 2

La BaKeKa