Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab08242019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Campiglio. Omologata la pista Pancugolo. Verrà collaudata dal 19 al 22 dicembre con due discese di Coppa Europa maschile

libera a Madonna di Campiglio alla 3TRE - foto Bisti

La "rinascita" di Campiglio nel grande sci prosegue a ritmo serrato. Dopo il ritorno della 3Tre nel calendario di Coppa del Mondo lo scorso dicembre, un altro traguardo fondamentale è stato tagliato nei giorni scorsi con l'omologazione da parte della FIS della nuova pista del Pancugolo, che segna per la località trentina il ritorno delle discipline veloci del calendario internazionale di sci alpino. La nuova pista, adattata nell'estate alle esigenze di sicurezza dell'agonismo, verrà collaudata dal 19 al 22 dicembre con due gare di discesa libera valide per la Coppa Europa maschile, in occasione della 60.sima edizione della 3Tre.

"E' una grossa soddisfazione – spiega Lorenzo Conci, Presidente della 3Tre – vedere concretizzarsi un progetto nato dalla volontà del compianto Ingegner Alessandro Bleggi, all'epoca Presidente della Funivie Campiglio, e dall'intuizione di Egidio Bonapace, attuale Presidente della Accademia della Montagna e già Presidente del TrentoFimFestival. Dopo gli interventi concordati nel sopralluogo dello scorso giugno e già realizzati, il Coordinatore della Coppa Europa Markus Waldner si è dichiarato molto soddisfatto. Ora possiamo prepararci a ospitare questa impegnativa quattro giorni, un test importante per la nuova pista".

"Voglio ringraziare la società Funivie - nelle persone del presidente Andreolli e del Direttore Bosco - per la cura e l'attenzione prestata ai dettagli esecutivi."

Tra l'altro, ad aprile 2014 Markus Waldner diventerà Coordinatore della Coppa del Mondo, subentrando al Chief Race Director Günter Hujara, e dunque il sopralluogo è stato anche un'occasione per parlare dei futuri slalom di Coppa del Mondo: Campiglio è infatti presente ad anni alterni nei calendari delle prossime stagioni del massimo circuito mondiale.

La Coppa Europa rappresenterà dunque un appuntamento prestigioso ed emozionante, a quasi quarant'anni dal trionfo di Franz Klammer nella discesa libera di Coppa del Mondo nel Dicembre 1975, l'ultima pagina scritta a Campiglio nelle discipline veloci.