Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom09242017

Last update02:41:56 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Ricomincia la stagione calcistica: bene il Tione. Bella vittoria della Tre P in Seconda


Matteo Risatti  

Con la giornata calcistica disputata ieri sono tornati ad allacciarsi gli scarpini tutti i calciatori dilettanti della nostra regione e giocoforza della nostra valle. Ed i risultati, vuoi per le ancora precarie condizioni fisiche, vuoi per la mancanza di molti effettivi ancora impegnati con il lavoro stagionale, non hanno arriso particolarmente alle squadre valligiane. A pagare lo scotto soprattutto le compagini inserite nel girone A di Prima Categoria, che quest'anno ha visto le nostre portacolori trovarsi a competere con le più quotate squadre del capoluogo. Tre segni X, invece per gli undici maggiori.
In Eccellenza, infatti, impattano sia Comano Terme Fiavè che Calciochiese. A Cles, contro l'Anaune i gialloneri sono stati beffati in pieno recupero da Misimi, che ha sigillato il 2-2 finale con una punizione velenosa dal limite. I ragazzi di Celia si erano portati in vantaggio con Ambrosi ad inizio ripresa, per poi essere raggiunti da Bentivoglio dal dischetto e riportarsi a distanza con Ciurletti sempre dagli undici metri. Una beffa, quindi, per i termali, che restano appaiati a 4 punti con la stessa Anaune, Naturno, Bozner, Lavis ed i cugini del Calciochiese. Cugini che, sul campo amico del Grilli di Storo, non sono andati oltre l'1-1 con il Lavis; botta e risposta nel giro di 120 secondi, con il vantaggio locale siglato dalla punta Risatti da pochi metri e la risposta ospite con un rigore molto contestato trasformato da Loyola. Partita nervosa, con otto ammoniti ed un espulso, il rossoblu Condini. Il fischietto Kovacevic non ha convinto pienamente.

In Promozione, che quest'anno vede la sola Condinese al via, stante la retrocessione della Settaurense, I canarini ottengono un pirotecnico 3-3 contro la Virtus Trento allenata dall'ex centravanti del Comano, tra le altre, Massimiliano "Titti" Delnegro. Primo punto per i gialloblu del neomister Ischia, ottenuto in rimonta nel finale. I trentini nel primo tempo dilagavano grazie alla tripletta in mezz'ora di Rella, aiutato dalla distratta difesa degli ospiti. Ospiti che poi accorciano con un'autorete di El Haddadi, per poi fallire un rigore con il nuovo acquisto El Bouzzaoui (parata di Compostella), ed infine acciuffare il pari con Marco Usardi e Santi nell'ultimo quarto d'ora.

Molto male, invece, sono andate le squadre nel Girone A di Prima Categoria. L'unico successo per le valligiane è giunto nel confronto tra il neopromosso Tione e la Caffarese. 4-2 il risultato per i rossoblu, a segno con Finales, l'ex Fiori, capitan Defranceschi su rigore e Issam Ben Abdallah. Per i bresciani in gol Salvadori e Fusi. Un solo punto per le altre, ovvero quello ottenuto in dieci (espulso Quarta) dalla Settaurense a Mattarello: 2-2 il finale, con reti di Hynda e Decarli per i locali, e di De Zuani e Sherim su rigore al novantesimo per gli ospiti. Comincia poi la sequela di rovesci: a Cavrasto il Calcio Bleggio viene sconfitto 3-1 dal Cristo Re (bis di Uka e Rabaioli, con Chahizzamane per i locali), a Pinzolo la nuova realtà del Pinzolo Valrendena incassa un sonoro 4-0 dalla neopromossa Invicta Duomo (Degasperi, Boschetti e doppio Viganò, locali in 8 per le espulsioni di Maturi, Bonenti e Armani), a Trento l'Azzurra supera 3-2 il Pieve di Bono (doppio Parisi e Caliari, con il nuovo Essoundousi e Filosi a segno per i viola), sul neutro di Ponte Arche infine la Virtus Giudicariese viene superata dalla favorita Ravinense (Valer e Mazzola). Trilacum-Calisio finisce infine 0-2.

Qualche sorpresa nel girone A di Seconda Categoria. La prima arriva da Pietramurata, dove la Tre P Valrendena, ultima in classifica lo scorso anno, supera una delle favorite alla vittoria finale, ossia il Guaita. Dopo il vantaggio di Avancini, gli ospiti hanno trovato la doppietta di Fabrizio Mosca, che ha indirizzato al Valrendena i tre punti. I cugini del Carisolo hanno giocato invece solo una manciata di minuti contro il Lizzana, prima che la partita sul campo amico venisse sospesa per maltempo. Vince e convince il Castelcimego, che con le reti del nuovo innesto Gualdi e Beltrami ha ragione dell'Avio (troppo tardi il gol di Zocca). Nel "derby" tra bresciane la spunta il Bagolino, a segno con Gualdi e Bennato, mentre la Limonese ha accorciato con Berasi in pieno recupero. Parte male il Brenta, che a San Lorenzo viene superato per 2-0 dal retrocesso Trambileno, a segno con Nicolodi e Fontanelli dagli undici metri. Rotondo successo per il favorito Molveno (6-0 contro la matricola Vallagarina), ha riposato l'Alta Giudicarie.