Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Lun10232017

Last update04:09:25 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Calcio in Giudicarie. Da diverse squadre è attesa una prova di carattere

img 15889

Il maltempo che ha fatto saltare qualche partita di calcio il weekend scorso sembra dover esser presente anche il prossimo fine settimana, pur a macchia di leopardo, sul nostro territorio provinciale. Al netto delle bizze atmosferiche, le squadre locali sono pronte a tornare a calcare i campi da calcio giudicariesi, per quella che è la seconda giornata a pieno regime. Diverse squadre sono attese da una prova di carattere, dopo le debacle delle valligiane soprattutto in Prima e Seconda Categoria. La notizia principale è tuttavia lo stop del Comano Terme Fiavè, che sarà la portacolori del Comitato Provinciale Autonomo della FIGC di Trento all'Euregio Cup in programma nel weekend a Pergine Valsugana. Ma andiamo per gradi.

ECCELLENZA:
I gialloneri di Luca Celia, come detto, non affronteranno la Benacense (recupero previsto nell'infelice data di mercoledì 1° novembre), visto che nel weekend i termali saranno impegnati nell'Euregio Cup, kermesse che vedrà ai nastri di partenza le squadre vincitrici della Coppa del Trentino, dell'Alto Adige, del Tirolo del nord e del Tirolo dell'est. La formazione di Celia sfiderà sabato 16 a Pergine Valsugana (alle 16.45) il TSU Matrei del Tirolo dell'est mentre nell'altra semifinale si affronteranno alle 14.30 l'Appiano e il SV Wörgl del Tirolo del nord. Domenica 17 mattina spazio alle finali (alle 9 per il 3°-4° posto, alle 11 per la vittoria finale) e alla premiazione. L'albo d'oro della manifestazione, inaugurata due anni fa, annovera il San Giorgio, vincitore della prima edizione svoltasi ad Hall in Tirolo nel settembre del 2015 e il Trento, primo classificato della seconda edizione svoltasi lo scorso anno a Naturno. La squadra di Ponte Arche sostituirà proprio il Trento, vincitore della Coppa del Trentino, ma impossibilitato a partecipare per via di ovvi impegni in categorie superiori. Occhi puntati quindi sul Calciochiese, reduce dal pareggio con polemiche contro il Lavis. Insidiosa trasferta passiriana per l'undici di Berardi, che affronterà il San Martino senza Zaninelli e Matteo Donati, usciti anzitempo domenica scorsa. Recupera invece il mediano Nicolussi, autore del gol salvezza lo scorso anno.

PROMOZIONE:
Il massimo torneo provinciale vedrà al via la sola Condinese, reduce dallo scoppiettante 3-3 ottenuto in rimonta contro la Virtus Trento nel capoluogo. I canarini saranno opposti alla matricola Volano, capace di impattare per 0-0 contro un avversario ostico come la Bassa Anaunia. Impegno quindi da non prendere sotto gamba per l'undici di Ischia, che vuole recitare una parte da protagonista.

PRIMA CATEGORIA:
Le squadre giudicariesi sono chiamate ad una prova di carattere, dopo una generale falsa partenza. Occhi puntati sulla sfida tra la retrocessa Settaurense ed il Calcio Bleggio, vogliosi di rifarsi dopo le rispettive gare della settimana scorsa. Il Pieve di Bono attende la capolista a sorpresa Invicta Duomo, mentre il Pinzolo Valrendena, dopo la scoppola ottenuta proprio contro la squadra del Santissimo, affronta ancora al Pineta la Trilacum. La squadra di Bonazza sarà priva di Samuele Bonenti, Enrico Maturi e Cristian Armani (più il dirigente Alessandro Lorenzi), squalificati dopo le espulsioni rimediate nell'infuocato match di domenica scorsa. Attesa poi per il confronto tra Caffarese e Virtus Giudicariese che si giocherà in terra bresciana, mentre il Tione (una delle poche giudicariesi a 3 punti) farà visita al Calisio. Cristo Re-Azzurra San Bartolomeo e Ravinense-Mattarello completano il quadro.

SECONDA CATEGORIA:
Dopo aver sospeso il match di domenica scorsa contro il Lizzana, osserverà un altro turno di riposo il Carisolo, mentre i cugini della Tre P Valrendena, dopo aver sbancato a sorpresa il campo del Guaita, affronteranno un altro avversario ostico come l'Avio. Ad aprire il turno sarà l'anticipo del sabato tra Limonese e Lizzana, mentre domenica farà il suo debutto l'Alta Giudicarie, una delle favorite, che riceverà in casa il Brenta, dopo averlo superato 3-0 in Coppa Provincia. Brenta chiamato al riscatto, dopo la sconfitta ad opera del Trambileno (0-2), un'altra delle squadre sulla carta più attrezzate. Squadra che affronterà in un bel duello il Molveno, in quella che si preannuncia una lotta senza esclusione di colpi tra le due retrocesse. I lacustri sono reduci dal 6-0 rifilato al Vallagarina, undici che riceverà un ringalluzzito Castelcimego.