Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar12182018

Last update09:01:04 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Calcio Giudicariese, vola il Tione, Condinese ko. Un pari per Comano Terme Fiavè e Calciochiese

tione 3

Il maltempo che ha interessato quasi tutto il territorio provinciale non ha comunque influito sullo svolgimento delle varie partite in cui sono state protagoniste le nostre compagini calcistiche. Anche se, va da sè, la qualità del gioco espresso è stata sicuramente inficiata dai campi pesanti. Risultati altalenanti per le nostre compagini, con diversi passi falsi o comunque bicchieri mezzi vuoti. Partendo dall'Eccellenza, arrivano due segni X per i due undici impegnati; il Comano Terme Fiavè, dopo il roboante successo ad Ognissanti nel recupero contro la Benacense (6-0), 2-2 con il San Martino, per il Calciochiese 1-1 sul campo dell'Arco. I gialloneri vengono messi "tra parentesi" dai passiriani, con le reti di Florian Pichler e il rigore di Baggio ad incorniciare i gol locali segnati da Ciurletti e Burlon. Buona prestazione per i ragazzi di Celia, che con questi 4 punti in pochi giorni raddrizzano una classifica che si stava facendo preoccupante. Il Calciochiese viene tradotto dal fuoco amico, con l'autorete di Foued, uno che in genere i gol li segna nella porta corretta. Raddrizza la contesa Boschi, permettendo ai biancazzurri di rimanere ancorati ai piedi del podio, a 21 punti in compagnia dell'Anaune.

Buio pesto, in Promozione, per la Condinese. Non è servito, in casa canarina, il trasloco di Diego Armanini dalla scrivania di ds alla panchina come guida tecnica. 3-0 inequivocabile a Mezzolombardo, con una Rotaliana cinica e spietata, a segno con Zentil e due volte con Nervo. I chiesani restano al terzultimo posto, e ieri hanno messo in mostra una preoccupante sterilità offensiva. Urge riordinare le idee.

Ormai non è più una sorpresa il volo del Tione in Prima Categoria Girone A. Ottavo successo per la squadra di Ballini, ancora imbattuta e che vola a +6 sulla Caffarese. Al terzo posto rimane il sorprendente Calcio Bleggio. Quindi nelle prime tre posizioni rimangono tre Giudicariesi, in un girone che presentava i favori del pronostico indirizzati sulle squadre di Trento. Tione come detto vittorioso sul campo dell'Invicta Duomo, 1-0 siglato Fiori, che permette di ottenere l'ennesima preziosa vittoria di misura, per una compagine che subisce veramente poche reti. E, ricordiamo, rimane una neopromossa. Crolla la vicecapolista Caffarese, che subisce il ritorno della Settuarense: 4-1 per gli storesi (Zontini, Giovanelli, Bazzoli e Cortella ribaltano il vantaggio firmato Luzzani), permettendo al Calcio Bleggio di avvicinarsi. La squadra della triade Rocca-Salizzoni-Bellotti supera 3-0 il fanalino di coda senza particolari problemi, con le reti di Chahizzamane, Marco Dalponte e Andrea Serafini. Colpo gobbo del Pinzolo Valrendena, che con un guizzo di Masè nel finale espugna il campo della Ravinense. Quinto posto per i blaugrana di Pinzolo e sorpasso proprio nei confronti della squadra di Ravina. Essoundousi con una fantastica tripletta tira fuori il Pieve di Bono dalle secche, che, battendo 3-1 la Trilacum (gol della bandiera di Caldini) lascia la zona calda. Zona calda dove resta impelagata la Virtus Giudicariese, sconfitta 2-1 dall'Azzurra, con Rigotti e Pontalti a ribaltare il vantaggio iniziale di Lorenzo Azzolini. Cristo Re-Calisio finisce 1-2.

Continua Aaparlare giudicariese anche il girone A di Seconda categoria. Il Castelcimego approfitta infatti del turno di riposo del Molveno e prende il largo in testa alla classifica. 3-1 il risultato maturato a Lizzana con bis di Belli e gol di Gualdi, prima della rete di Aste. Bisogna però poi scendere fino al settimo posto per trovare la seconda compagine di valle meglio posizionata: è il Carisolo che regola un impalpabile Brenta, sempre più in crisi, per 3-1. Mattatore di serata Filippo Maturi, che sul neutro di Ponte Arche realizza una tripletta e ribalta l'iniziale vantaggio di Nicolò Nori. Non se la passa bene nemmeno l'Alta Giudicarie, ferma a 7 punti e sconfitta ad Avio (decide Bertoletti). Ennesimo naufragio del Tre P, sconfitto 6-1 dal Bagolino (tripletta di "nonno" Bianchi, gol di Mattia Fusi, Scalvini e Gualdi, Palazzo per gli ospiti). Guaita-Vallagarina finisce 5-1, il Trambileno supera la Limonese 1-0.