Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab09222018

Last update04:48:25 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Calcio in Giudicarie, 90' al giro di boa. Neve permettendo

img1897

Ultimo giro, ultimo regalo. Sta per calare il sipario sul calcio provinciale e regionale dell'anno 2017. Domenica, condizioni meteo permettendo, andrà in scena infatti l'ultima giornata calcistica prima della meritata pausa invernale. Il 2017 del calcio giudicariese sta quindi per andare ai posteri. Un anno ricco di emozioni, vittorie e sconfitte, gioie e lacrime. Società, giocatori, dirigenti e tifosi uniti verso un solo obiettivo, la vittoria. Noi di giudicarie.com vogliamo quindi ringraziare tutti coloro che dedicano, durante la settimana, del tempo a questo meraviglioso sport che unisce i cuori degli sportivi. In un periodo storico come quello attuale, con la nazionale di calcio esclusa dal mondiale, i giudicariesi possono guardare al futuro con tranquillità e speranza. Grazie alle società di calcio, e al mondo del volontariato, la nostra valle ha un futuro. Giudicarie.com, con questa ultima presentazione del 2017, augura a tutti gli sportivi buone feste dando appuntamento per il 2018 che sarà senza ombra di dubbio, un grandissimo anno di sport.

ECCELLENZA:
A differenza degli altri tornei provinciali le due compagini giudicariesi inserite nel girone regionale dell'Eccellenza scenderanno in campo per la prima giornata del girone di ritorno. Sia Calciochiese sia Comano Terme Fiavè hanno terminato il proprio girone d'andata con due vittorie. Entrambe ottenute in terra altoatesina. I biancoazzurri di Mister Fabio Berardi, che rappresentano la vera sorpresa di questa prima di stagione, hanno espugnato il campo del Naturno (rete decisiva del giovane Calcari). Capitan Zaninelli e compagni domenica saliranno di nuovo in Alto Adige per affrontare la corazzata San Giorgio. Un match da affrontare con la spensieratezza di chi finora ha disputato un torneo ad altissimi livelli che potrebbe diventare perfetto in caso di vittoria nella tana biancorossa dei ragazzi di Mister Morini. Buon umore anche in casa del Comano Terme Fiavè reduce dall'importantissima vittoria ottenuta sul campo del Maia Alta. Capitan Lorenzi e compagni hanno quindi staccato la parte bassa della classifica e puntano ad incamerare altri tre punti fondamentali per chiudere positivamente questo 2017. Domenica sul sintetico delle "Rotte" di Ponte Arche arriverà il Naturno. Un match alla portata e da non sbagliare per i ragazzi di Mister Luca Celia.

PROMOZIONE:
Ultimo impegno dell'anno anche per la Condinese di Mister Saverio Luciani che proprio domenica siederà ufficialmente sulla panchina gialloblù per la sua seconda gestione. I canarini, fanalino di cosa del massimo torneo provinciale, saranno di scena sul difficile campo della Garibaldina. Un match da non sbagliare per capitan Butterini e compagni i quali andranno alla ricerca di tre punti fondamentali per la salvezza e per dimenticare, almeno parzialmente, il pessimo girone d'andata disputato.

PRIMA CATEGORIA:
La tredicesima ed ultima giornata del girone di andata del girone A di prima categoria offre altri due derby giudicariesi: Pieve di Bono – Calcio Bleggio e Settaurense – Virtus Giudicariese. Il big match di giornata andrà però in scena sul sintetico di Mattarello dove la capolista Tione affronterà la quotata (e favorita alla vigilia) Ravinense. Un match spartiacque per la truppa di Mister Marco Ballini che, in caso di vittoria, potrebbe smorzare quasi definitivamente le ambizioni della squadra di Ravina. Tornando ai derby giudicariesi spicca il derby tra Pieve di Bono e Calcio Bleggio. Si preannuncia un match piacevole con due squadre che offrono un buon calcio e, in passato, hanno dato vita a diversi match divertenti e ricchi di goal. I bleggiani arrivano sul sintetico di Creto lanciatissimi e forti del secondo posto ottenuto disputando un girone di andata praticamente perfetto. I ragazzi di Mister Luca Codognato, privi di diverse pedine fondamentali (Essoundousi, Maestri e Zontini fermati dal giudice sportivo i quali si aggiungono agli assenti Campigotto, Gabbia e Armani), invece punteranno a chiudere in crescendo il proprio girone di andata. L'altro interessante derby di giornata andrà invece in scena al Grilli di Storo dove la Settaurense di Mister Nicola Giovanelli affronterà la Virtus Giudicariese. I biancoverdi sono reduci dal buon pareggio ottenuto in casa della capolista Tione e sono alla ricerca di quella continuità utile per restare nei piani alti della graduatoria. Discorso opposto invece per la Virtus Giudicariese di Mister Armanini. Rubes e compagni si trovano al penultimo posto della classifica e sono alla disperata ricerca di punti salvezza. La Caffarese, scivolata al terzo posto dopo alcuni passaggi a vuoto, ospiterà la Trilacum. Cerca il riscatto invece il Pinzolo Val Rendena che, dopo la sconfitta maturata sul campo dell'Azzurra, ospiterà tra le mura amiche del "Pineta" il Calisio. Un match da non sbagliare per bomber Masè e compagni per chiudere in maniera positiva un girone di andata altalenante. Chiudono il quadro le sfide Cristo Re – Mattarello e Invicta Duomo – Azzurra.

SECONDA CATEGORIA:
In settimana è andato in scena il recupero del match rinviato per nebbia due settimane fa tra Brenta Calcio e Limonese. Match terminato con il risultato tennistico 6 – 0 per la compagine bresciana. L'ultima giornata del girone di andata offre diversi scontri interessanti. La capolista Castelcimego proverà a riscattare la sconfitta subita domenica scorsa dalla Limonese. Gli arancioneri saranno di scena sull'ostico campo del Guaita. La diretta inseguitrice Molveno affronterà in trasferta l'Avio. La rilanciata Alta Giudicarie, guidata dallo scatenato bomber Galliani (poker nell'ultima trasferta a Lizzana), ospiterà il Trambileno mentre il Brenta Calcio sarà di scena sul campo del Vallagarina con l'obiettivo di rifarsi dopo la bruciante sconfitta maturata contro la Limonese nel recupero di mercoledì. Limonese che ospiterà, sul campo in riva al lago di Garda, la Tre P Val Rendena. Chiude il quadro il match tra Carisolo e Bagolino con il Lizzana che osserverà il turno di riposo.