Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar07172018

Last update10:41:41 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Casa Arlecchino, ecco il bando per la casa per ferie

Casa arlecchino-1063x480

Dopo la trasformazione da ostello a "casa per ferie", richiesta dall'amministrazione comunale e approvata dalla Provincia Autonoma di Trento a fine 2017, il Comune di Pieve di Bono-Prezzo, a seguito della delibera della Giunta Comunale n. 2 del 12/01/2018, propone il bando per la gestione di "Casa Arlecchino" che, nelle intenzioni che hanno portato alla sua ristrutturazione con destinazione ricettiva, può essere un importante punto di riferimento per lo sviluppo del turismo sostenibile, scolastico e legato alle specificità ambientali, culturali e del territorio della Valle del Chiese. Anche per agevolare l'attivazione di questa nuova opportunità, in assenza di avviamento e tenuto conto degli oneri iniziali a carico del concessionario, il canone fissato per i primi anni di gestione è particolarmente agevolato (la base d'asta parte dai 4.000 euro annui per il primo anno, 5.000 euro per i successivi tre anni e raggiunge i 10.000 euro annui a partire dal quinto). La concessione ha durata 5 anni e, in base alle valutazioni fatte alla scadenza, potrà essere prorogata per ulteriori 5 anni. Gli interessati possono effettuare un sopralluogo all'immobile, inviando formale richiesta all'amministrazione comunale, come indicato nell'avviso d'asta. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per le ore 12 del 14 febbraio 2018 con modalità, requisiti, schema di contratto e procedura di gara disciplinata dall'avviso pubblicato sul sito www.comune.pievedibono-prezzo.tn.it.