Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar07162019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Omaggio a don Vinicio Mussi, il professore, il sacerdote, l'amico, la persona costantemente disponibile nel donare agli altri tutto quello che aveva in sè di intelligenza, di saggezza, di cultura, di formazione

Festa Don Vinicio 2-6-2013 138

Giorni fa la popolazione di Roncone, sacerdoti e parroci, professori e studenti di Trento e del "don Guetti" di Tione nonché parrocchiani di alcune parrocchie giudicariesi, più immancabili amici e persone riconoscenti per quando da lui ricevuto, hanno voluto incontrasi ancora una volta con don Vinicio Mussi per esternargli il loro ampio riconoscimento, il loro attaccamento ed il loro grazie.

Leggi tutto...

Gilberto Bazzoli muore travolto da una valanga. La tragedia in Piemonte in val Formazza dove il giovane di Roncone era in compagnia di due ragazzi trentini che sono riusciti a mettersi in salvo

valanga morto ragazzo trentino

Una Roncone attonita ha appreso la notizia della morte di Gilberto Bazzoli, travolto da una valanga in val Formazza in Piemonte, mentre era impegnato in un'escursione scialpinistica con altri due ragazzi trentini. Secondo le prime ricostruzioni il gruppo era a 1700 metri di quota quando all'improvviso si è staccata la valanga nei pressi del canale dei Sabbioni: il giovane 26enne è stato travolto dalla massa nevosa, mentre i suoi due compagni di 26 e 36 anni sono riusciti a mettersi in salvo e a chiamare i soccorsi.

Leggi tutto...

L'artico di casa nostra: come si arriva ai -48,3°C in Trentino? Il progetto di monitoraggio delle doline e dei siti freddi del Triveneto spiegato da Giampaolo Rizzonelli

doline e siti  freddi in Trentino

Si terrà venerdì 9 novembre alle 20.45presso la Biblioteca di Roncone la serata "L'artico di casa nostra: il Progetto di Monitoraggio delle Doline e dei Siti Freddi del Triveneto". Relatore Giampaolo Rizzonelli, Vicepresidente Meteo Triveneto, che spiegherà come si arriva ai -48,3°C in Trentino e illustrerà il monitoraggio sperimentale delle "Frost Hollow" di Roncone e Lardaro".

La relazione avrà lo scopo di presentare un progetto storico, considerato il fatto che per la prima volta da quando è nata la "meteorologia moderna" sono stati monitorati contemporaneamente in un unico studio i siti più freddi del Triveneto (e probabilmente d'Italia), nato dalla collaborazione tra Meteo Triveneto – CNR/ISAC - A.R.P.A. Veneto, Centro Valanghe di Arabba – Meteo Trentino - UMFVG – Osservatorio Meteorologico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Il monitoraggio di oltre 100 "frost hollow" ha portato a rilevare, oltre che il nuovo record italiano di temperatura minima, -48,3°C il 27/12/2010 alla Busa Fradusta – Pale di San Martino (TN), anche una serie di interessantissimi dati per quanto riguarda escursioni termiche e repentini aumenti e/o diminuzioni di temperatura.

Attraverso la proiezione di slide/grafici/fotografie, Rizzonelli spiegherà oltre che i risultati del progetto, anche le leggi scientifiche che stanno alla base del particolare fenomeno che consente a questi siti freddi di diventare delle vere e proprie "fabbriche del freddo", con un accenno anche alla particolare strumentazione scientifica utilizzata.

Nella serata sarà effettuato un approfondimento sui monitoraggi di temperatura realizzati nell'inverno 2011/2012 ad Avalina (quota 1964 metri Comune di Roncone) e Stabol Fresc (quota 2028 metri comune di Lardaro), monitoraggi che hanno portato alla rilevazione di una temperatura di -34,7°C nella Frost Hollow di Roncone ed hanno ulteriormente permesso lo studio delle dinamiche che regolano queste vere e proprie "ghiacciaie naturali".