Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar11212017

Last update11:33:27 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Roncone, un vero e proprio museo della Prima e Seconda guerra mondiale nato dalla passione di Antonio Scozzafava

 17521722 1324120174293583 527476285 o

Quattro sale con una collezione preziosa di reperti bellici della Prima e della Seconda guerra mondiale raccolti in molti anni.
A realizzarla, con cura e passione Antonio Scozzafava, nato a Gimigliano in provincia di Catanzaro il 25 marzo del 1947, ma residente in Trentino ormai da molti anni. Primo di otto fratelli, fino all'età di undici anni ha vissuto nel paesino di Gimigliano, che è posto nel versante meridionale della Sila Piccola. Poi la madre di Antonio decise di raggiungere la sorella che abitava a Tione di Trento con la famiglia e fu così che si trasferirono tutti al Nord.
Giunto all'età di vent'anni, Antonio divenne caporeparto di una fabbrica di copri auto. Proprio lì conobbe Renata, che sposò dopo due anni.
Con il matrimonio iniziarono gli interessi in comune e quindi nacque l'idea di costruire sotto casa, a Roncone, una prima piccola lavanderia lavasecco. Le cose andarono bene e col passare del tempo Antonio e Renata costruirono una lavanderia industriale a Tione di Trento.

E che ne è rimasto della lavanderia sotto casa?

Quei locali divennero il luogo perfetto per coltivare la passione di sempre di Antonio, quella di raccogliere i reperti storici della Prima e Seconda guerra mondiale.
La sua collezione ha continuato a crescere ed è divenuta così grande e importante da attirare i cittadini delle Giudicarie e perfino da suscitare l'interesse di alcuni musei e forti che gli chiesero in prestito i suoi reperti più unici e rari.

17499624 1324134434292157 1974632537 o 

17454804 1324158034289797 2089398194 o 

17454806 1324119974293603 908943113 o 

17474459 1324119290960338 749678815 o 

17499649 1324120110960256 773511927 o 

17499669 1324157767623157 2087949924 o 

La collezione privata comprende quatto sale.
Nella prima ci sono fucili, baionette, elmetti, brandine da campo, scudi da trincea, pipe austriache ed altri pezzi.
Nella seconda sala si trovano stufette da campo, lanterne da trincea, sci, pistole ed altri pezzi.
Nella terza sala ci sono bombe, ramponi, ciaspole, scatolette del cibo e una brandina da campo per i feriti di guerra.
Infine nella quarta stanza sono esposte varie divise, da quelle paramilitari dei bambini «figli della lupa» a quelle dei soldati veri e propri.

17499884 1324157090956558 819566331 o 

17499889 1324157804289820 321789194 o 

17499853 1324119820960285 787511776 o 

17500353 1324134310958836 1227475426 o 

17521959 1324119247627009 1260701677 o 1 

17521992 1324119920960275 1057917205 o 

17521587 1324120057626928 764628447 o 

17499917 1324156660956601 295088129 o 

17454970 1324120234293577 231434731 o 1

17499903 1324158584289742 618979405 o 

17500044 1324119650960302 336793 o

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna