Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio09212017

Last update04:10:04 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Festa con sorpresa per l'apertura del Centro Sportivo Fiana. Svelato il progetto per il completamento dell'area esterna: campi da basket, pallavolo, calcetto e in inverno il pattinaggio su ghiaccio

Centro Sportivo Fiana esterno

Una vera festa di Comunità e un parterre di figure istituzionali, provinciali e locali, hanno partecipato all'inaugurazione del Centro Sportivo Fiana a Bondo, che si è svolta questa mattina nell'omonima località del comune di Sella Giudicarie. In sfilata, precedute dalle note della Banda di Roncone, le associazioni sportive e volontaristiche del comune di Sella Giudicarie hanno raggiunto il nuovo centro sportivo, immerso nel verde della località.
Una sorpresa l'hanno riservata al numeroso pubblico gli amministratori sellesi con l'annuncio del completamento del Centro Sportivo con tre campi esterni – uno da pallavolo / calcio a 5, un campo da tennis e uno spazio per la ginnastica a corpo libero che nella stagione invernale sarà utilizzato come pista per il pattinaggio su ghiaccio – ad ampliare l'offerta outdoor.

"E' un momento di partenza questo di oggi – ha detto l'assessore allo sport del comune di Sella Giudicarie Brunella Valenti - finito il riscaldamento con la costruzione fisica della struttura, inizia ora la partita; sappiamo cosa voglia dire essere in campo: puoi sbagliare un passaggio, puoi fare un buon punto o una buona ricezione, quello che conta è però che questa squadra diventi sempre più grande, perché è il "noi" che fa vincere le partite e lascia un segno importante nelle vite di chi ha partecipato. E' con tre "s" che voglio lasciarvi godere di questo impianto sportivo: Sport, Squadra e Salto. Lo sport è la parola centrale, capace di essere forza propulsiva per turismo, benessere, agonismo, tutti aspetti che grazie a questo nuovo centro sportivo potremo valorizzare al massimo. Ma anche la squadra, perché da soli non si va da nessuna parte e da soli tutto questo non sarebbe stato possibile, così come senza obiettivi condivisi non si arriva in fondo. E infine il salto in avanti, importante proprio oggi con una struttura come la nostra, perché senza il coraggio di fare piccoli, e grandi cambiamenti, non avremo mai tagliato questo importante traguardo"

il taglio del nastro al Centro Sportivo Fiana di Bondo

 

centro sportivo Fiana esterno  

Centor sportivo Fiana interno 

Lassessora alle associazioni Susan molinari e lassessora allo sport del cosmune di Sella Giudicarie Brunella Valenti 

Due grandi archi di legno definiscono nel nuovo Centro Sportivo lo spazio per gli atleti e scandiscono il ritmo delle aperture esterne; ed è sempre il legno il materiale principe dei rivestimenti interni del campo da gioco che si alterna a pannellature fonoassorbenti dai colori vivi e caldi. Un edificio che sa emozionare, con il magistrale uso del metallo, del vetro e del legno, destinato ad accogliere le attività delle tante associazioni sportive sellesi, ieri orgogliosamente schierate nelle loro divise a salutare la nuova struttura.

"Il compito principale di ogni amministrazione – ha salutato i numerosi cittadini presenti il sindaco di Sella Giudicarie Franco Bazzoli - è quello di dare ai propri cittadini quei servizi che permettono loro di vivere al meglio il proprio territorio e di continuare a viverci con passione e piacere. Dall'asilo alla scuola primaria di secondo grado sono oltre 250 i bambini presenti, oltre 500 i giovani dai 15 ai 30 anni: numeri importanti, che rappresentano senza dubbio la garanzia più solida e più bella per il futuro di Sella Giudicarie. E' proprio con questo spirito che oggi con particolare gioia ci ritroviamo qui assieme ad inaugurare e a consegnare soprattutto a loro questa nuova struttura".
Don Daniele Laghi ha sottolineato i valori che lo sport porta con sé e insegna: comunità, amicizia, condivisione e solidarietà, valori dei quali il nuovo centro sportivo si fa contenitore e promotore per il futuro. Un messaggio educativo e sociale che i tanti amministratori degli enti sportivi e delle istituzioni hanno ripreso nei loro interventi. E un futuro che, alla benedizione della nuova struttura, alla presenza di tantissimi ragazzi, don Celestino Riz ha ribadito è nei bambini, principali protagonisti del Centro sportivo, per un comune che orgogliosamente detiene una natalità superiore alla media del trentino.
La giornata di festa è proseguita con il "3° Memorial Stefano Bonenti – 2° Prova Camp. Prov. Corsa su Strada CSI" organizzato dall'associazione sportiva G.S. Bondo: 450 gli atleti in gara che si sono sfidati su un percorso suggestivo creato per l'occasione per snodarsi attorno al Centro Sportivo, attraversare poi la campagna e i boschi dell'abitato di Bondo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna