Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Lun07162018

Last update10:15:02 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Volano gli aquilotti, l'Esordiente d'Oro 2018 è del Trento

EsordienteOro2018 AcTrento

Finisce nella bacheca dell'Ac Trento l'undicesima edizione dell'Esordiente d'Oro, ormai tradizionale torneo di fine stagione organizzato dall'Associazione Dilettantistica Calciochiese del presidente Ferruccio Moneghini. Sul manto erboso del "Grilli" di Storo, gli aquilotti hanno centrato quattro successi in altrettanti match, segnando 9 gol e subendone appena 2, legittimando così il successo togliendosi pure lo sfizio di battere in finale il blasonato Hellas Verona, compagine che un anno fa alzò al cielo il trofeo dopo aver battuto in finalissima proprio i trentini.

I due gironcini della prima fase hanno visto primeggiare le due formazioni gialloblù che poi si sarebbero ritrovate nell'atto finale. Nel girone A il Trento si è sbarazzato dei padroni di casa del Calciochiese, che hanno comunque reso la vita dura ai più quotati avversari, e dei gardesani della Feralpisalò. Nel girone B percorso nettissimo degli scaligeri, troppo forti per Virtus Bolzano e Levico Terme. Le semifinali incrociate hanno visto confermate le indicazioni della prima fase, con le "finaline" che hanno poi visto Calciochiese e Feralpisalò battere rispettivamente Levico Terme e Virtus Bolzano nei match che mettevano in palio quinto e terzo posto. La finalissima è stata poi tirata ed equilibrata, con il gol di Alessandro Ghesla a decidere il confronto e a regalare il successo al Trento.

Durante la cerimonia di premiazione, alla presenza del Sindaco di Storo Luca Turinelli e del Responsabile del Settore Giovanile del Calciochiese Michele Bettazza, il vicepresidente della società organizzatrice Mario Giovanelli ha ringraziato in modo particolare Enrico Grassi, dirigente che durante l'intera la stagione dedica tutto se stesso al sodalizio chiesano e responsabile dell'organizzazione del torneo. I premi individuali sono stati assegnati al bolzanino Matteo Spaccavento (miglior portiere) e agli scaligeri Francesco Maroccola (miglior giocatore) ed Emmanuel Izuchukwu Ogomegbunam (capocannoniere).