Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mer09192018

Last update04:26:29 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Slot e mangiasoldi spariti al Red Caffè. Ladri in azione a Storo

storo red caffè foto1

Due settimane fa ignoti, con stessa dinamica, avevano preso di mira l'albergo Condino di proprietà della famiglia Galante e il Mangianotte di Lara Festa. In ambedue gli esercizi , distanziati di almeno tre chilometri uno dall'altro, avevano fatto man bassa di Slot macchine e mangiasoldi .
... Ieri notte medesima incursione e stessa refurtiva anche al Red Caffè con sede a Ca Rossa di Storo. Si tratta dell'area commerciale più in vista e frequentata che Storo paese conta. Li c'è il Discount della coop e l'Hobby Fer oltre al noto ristorante – pizzeria da Romedio che però alle 23 aveva chiuso i battenti. Nella medesima area anche il Centro arredi Zontini che di fatto sono i proprietari del grosso del complesso ."Quando sono andato via (23 e 10) non ho notato nulla. Probabilmente mi osservavano da distanza" avverte il ristoratore.
Prima i malviventi (gente che ci sa fare) si erano impossessati di una autovettura , usata per l'occasione, prelevata a Darzo sud con la quale si sono allontanati facendosi scudo. Anche in questo caso si sono mossi con assoluta disinvoltura tenendo sott'occhio quanto avveniva nel vicinato. Gli ignoti , però, sono stati ripresi da qualcuno le cui immagini sono al vaglio dei carabinieri di Storo e di Riva del Garda. Le sequenze amatoriali , immortalate mediante telefonino da una vettura in sosta e da non tanto lontano, stanno indirizzando le forze dell'ordine verso una giusta direzione. " Al momento ancora non sappiamo con esattezza quanto prelevato dal fatto che i titolari erano quel giorno assenti: Contiamo di poter inventariare il tutto oggi giovedì quando saranno sentiti dai colleghi di Storo " avverte il comandante della Compagnia carabinieri di Riva del Garda capitano Marcello Capodiferro. (a.p.)