Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio06212018

Last update11:16:12 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Una folla immensa per l'ultimo saluto a Marco, un uomo generoso, disponibile, un marito affettuoso, un papà straordinario

Una folla immensa per lultimo saluto a Marco un uomo generoso disponibile un marito affettuoso un papà straordinario

"Insostituibile", parola ripetuta più volte con forza e convinzione, lo ha definito il parroco nella sua omelia, riferendosi alla generosità e alla disponibilità di Marco nei confronti del volontariato (Soccorso alpino, giovani della Sat, associazioni sportive e culturali), un marito affettuoso, delicato e premuroso, un papà straordinario, pieno di attenzioni per i figli, carico di gioia, di intraprendenza e di tolleranza, nelle parole della moglie Roberta, che, vincendo commozione e dolore, ci ha restituito Marco vivo, nella sua umanità, proprio qual era e come fosse ancora tra noi.
Un intervento sottolineato da applausi a non finire, in chiesa e fuori. Una chiesa, quella di Darzo, dove le persone venute a salutare Marco non ci stavano tutte, col sagrato affollato e anche le strade vicine. Una fila interminabile di persone, parenti, amici, conoscenti, estimatori, rappresentanti di enti e associazioni venuti dalla Rendena, dal Chiese e da lontano a partire dalle 13,30 alle 15 è passata davanti al suo feretro bianco a fargli il segno della croce, ad abbracciare la moglie Roberta e i figli Mattia ed Aurora, papà Giorgio e mamma Luciana, il fratello Franco, distrutti. Tutti senza parole, dentro un dolore inesprimibile. A parlare gli occhi, i gesti, la presenza. Marco rimarrà con noi. Ci ha dato tanto e continuerà a vivere nel nostro ricordo.

FOTO Marco Bindo