Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio07272017

Last update11:56:48 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Valle del Chiese, un mercoledì da segno X. Turno infrasettimanale avaro di soddisfazioni per Condinese e Settaurense

Condinese Settaurense05Il turno infrasettimanale del massimo torneo provinciale di Promozione disputatosi ieri sera, e valido per la ventiquattresima giornata di campionato, non ha riservato molte soddisfazioni per le due squadre del Chiese impegnate in due difficili match casalinghi. La Condinese che, visto l'orario serale del match e la mancanza dell'impianto luci del "Bettega" di Condino, si è trasferita sul vicino sintetico di Creto, ha raccolto uno striminzito pareggio contro la Benacense. Quello andata in scena sul campo in riva all'Adana è stato sicuramente il big-match di giornata in quanto a sfidarsi erano rispettivamente la seconda e la terza forza del campionato. Uno spareggio dunque che gli uomini di Mister Saverio Luciani dovevano cercare di vincere assolutamente per accorciare sulla diretta avversaria gardesana distante quattro punti e che, attualmente, salvo sorprese regolamentari dell'ultimo minuto, giocherebbe lo spareggio per salire in Eccellenza. Il big - match di ieri sera, seguito da più di un centinaio di persone, è finito uno a uno e, ad uscire col sorriso dal sintetico di Creto, è la compagine rivana, che supera incolume l'insidiosa trasferta mantenendo invariato il vantaggio nei confronti delle pretendenti al secondo posto. La partita si sviluppa su buoni ritmi, ben gestita da una terna arbitrale, il cui operato rasenta la perfezione. Nella prima frazione sono i rivani a fare la gara mantenendo un buon ritmo e sprecando alcune palle gol. I padroni di casa escono alla distanza e, al minuto 17 della ripresa, trovano il vantaggio grazie al trio Fusi – Manuel Usardi – Marco Usardi. Quest'ultimo, al termine di un azione corale dei tre sfrutta al meglio l'assist del fratello e gonfia la rete. A questo punto i canarini di Luciani cercano di addormentare la gara ma, sul più bello, vengono traditi da uno sfortunato errore del proprio estremo difensore Folli che su un innocuo lancio della retroguardia gardesana manca l'impatto con la palla spalancando così la porta a Pederzini che pareggi i conti e sigla il definitivo 1 a 1.

Stesso punteggio e risultato che francamente serve a poco anche per la Settaurense che, al "Grilli" di Storo, impone il pareggio al più quotato Mori Santo Stefano. Come all'andata, gli uomini di Mister Nicola Giovanelli, disputano una buona partita ma non riescono a trovare i tre punti fondamentali per continuare a sperare in una salvezza che, giorno dopo giorno, diventa sempre più un'impresa ardua. Gli ospiti passano ad inizio ripresa con la rete di Marzocchella ma fino al termine della gara non riescono a chiudere la contesa solo grazie agli interventi del portiere locali Luca Ravani e vengono così raggiunti a dieci minuti dal termine con il gol di Rosa.

Due occasioni dunque gettate al vento per entrambe le formazioni chiesane. La Condinese perde una ghiottissima occasione per avvicinarsi al secondo posto mentre la Settaurense vede scappare via sempre più la salvezza e, a poche giornate dalla fine, ha più di un piede in prima categoria. Ma finché non vi è l'aritmetica condanna i ragazzi di patron Pellizzari continueranno a lottare, domenica dopo domenica, facendo sudare le squadre che incontrerà. Il massimo campionato provinciale di Promozione, che si chiuderà questa sera con la sfida tra l'Aquila Trento e la capolista Anaune Val di Non, si ferma per dieci giorni per lasciare spazio al torneo delle regioni in programma nei prossimi giorni sui campi della nostra Provincia che quest'anno ospita l'ottima kermesse del calcio giovanile nazionale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna