Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mer10242018

Last update03:42:16 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Le Giornate Europee del Patrimonio a Borgo Chiese. Aperte la Pieve di Santa Maria Assunta a Condino Sentiero etnografico del Rio Caino e Casa Marascalchi di Cimego

Casa Marascalchi
Dopo il successo dell'anno scorso sabato 23 e domenica 24 settembre prossimi per il secondo anno consecutivo anche a Borgo Chiese vengono celebrate le "Giornate Europee del Patrimonio".
Promosse dal Consiglio d'Europa con l'appoggio della Commissione europea e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo italiano dal 1995 con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee e curate in valle dal Consorzio Turistico Valle del Chiese, anche quest'anno proporranno eventi esclusivi con aperture speciali e laboratori per bambini.
Il tema scelto dal Consiglio d'Europa per l'edizione di quest'anno è "Cultura e Natura", un'occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura, in rapporto con la natura, nelle dinamiche di tutta la società europea.
Tra i poli ecomuseali che apriranno in valle la Pieve di Santa Maria Assunta a Condino che sabato sera tra le 20,00 e le 20,45 propone un'iniziale vista guidata alla chiesa seguita dalla relazione a cura dell'architetto Roberto Paoli e della restauratrice Elisabetta Bossi dal titolo "S. Lorenzo tra arte e Musica" sui lavori di ristrutturazione dell'antica piccola chiesa sita a mezzacosta sul versante sinistro della valle, sopra Borgo Chiese. Gli interventi saranno inframezzati dalle musiche del "Coro Azzurro" di Strada.
Domenica mattina, prima e dopo la solenne messa delle 10,30, dalle 9,30 alle 10,30 e dalle 11,30 alle 12,30, il Gruppo "Amici della Pieve" rioffrirà invece la possibilità di visitare nuovamente la bella pieve rinascimentale dell'Assunta.
Aperture speciali offrono anche il Sentiero etnografico del Rio Caino e Casa Marascalchi di Cimego. Il primo apre sabato 23 tra le 10,00 e le 17,00, permettendo al pubblico di visitare gli opifici siti lungo il suo percorso; domenica 24, nello stesso orario, sul Rio Caino verranno invece aperti la fucina, dove si esibiranno alcuni fabbri, e, per i più piccoli, il laboratorio del pane.
Nel weekend delle Giornate Europee del Patrimonio Casa Marascalchi, casa-museo ricca di testimonianze della vita e dei mezzi di lavorazione caratteristici dell'ambiente contadino del secolo scorso, apre ancora tra le 16,00 e le 18,00 con una visita guidata straordinaria.