Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio09202018

Last update12:01:31 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Microbiota: le nuove frontiere della medicina. Il superorganismo umano a congresso al Grand Hotel delle Terme di Comano

45-158-img-newsAlle Terme di Comano sabato 21 ottobre si danno appuntamento oltre 100 fra studiosi, ricercatori e medici provenienti da tutta Italia per fare il punto sulle ricerche sul microbiota umano, la grande quantità di microrganismo che popolano il 90% del corpo umano e influenza lo stato di salute. Si parlerà di relazione fra microbiota e cancro, fra microbiota e infiammazioni cutanee, fra microbiota e malattie orali.

Il corpo umano sano vive in simbiosi con una quantità impressionante di cellule microbiche, il cosiddetto "microbiota".
Noi siamo 90% di batteri con 10% di cellule umane. I microbi intestinali sono 10 volte più numerosi di tutte le cellule del nostro corpo. Cioè noi in realtà non siamo cellule umane con batteri nell'intestino ma siamo 90% di batteri con 10% di cellule umane.
Il peso di questi microbi all'interno di un individuo umano è circa l'1-3 % del peso corporeo totale, quindi ad esempio un uomo di 70 kg si "porta addosso" circa 1,5 kg di batteri!
Non esiste però solo un "microbiota" intestinale, esiste anche un microbiota cutaneo: anche la cute infatti come l'intestino è popolata da una ricca flora microbica fatta da migliaia e migliaia di batteri, virus e funghi invisibili e poco conosciuti ma altrettanto importanti per la nostra salute.
Con le nuove e avanzate tecniche di metagenomica ad alta risoluzione nell'arco degli ultimi anni è stato possibile studiare quella "materia oscura microbica" che finora nessuno era mai stato in grado di comprendere e ad oggi è noto come il microbiota intestinale sia implicato in numerose malattie tra cui l'obesità, il diabete, le allergie e anche alcuni tumori.
Sabato 21 ottobre, al Grand Hotel delle Terme di Comano, si danno appuntamento 100 fra studiosi, ricercatori e medici, provenienti da tutta Italia, per il convegno "Microbiota: le nuove frontiere della medicina", realizzato in collaborazione con Fondazione Pezcoller e Lilt, la Lega Italiana per la lotta ai tumori.
Al convegno verranno presentati i risultati recenti delle ricerche sul microbiota.
Gli argomenti trattati sono di grande interesse biomedico e riguardano:
il rapporto tra microbiota e cancro, con particolare focus sul possibile ruolo del microbiota intestinale come con-causa delle neoplasie dell'apparato digerente e come modulatore dell'efficacia delle terapie oncologiche;
lo studio del microbiota del cavo orale, che è coinvolto direttamente in malattie orali quali parodontite e peri-implantite;
il ruolo del microbiota cutaneo nelle malattie della pelle e nella terapia termale. Dai primi risultati alle Terme di Comano appare che nella cute normale è presente una biodiversità microbica che si riduce in dermatosi quale la psoriasi e la dermatite atopica e che può essere ristabilita dalla balneoterapia;
la presenza di microorganismi specifici nell'acqua minerale-termale. In particolare i membri del microbiota dell'acqua di Comano appaiono possedere proprietà immunologiche, antiinfiammatorie e rigeneranti che giustificano i risultati positivi della cura termale.
Presidente scientifico dell'evento è il dott. Mario Cristofolini.