Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar12182018

Last update11:11:14 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Alessandro Giacomini: Chiederò come risarcimento 242 mila euro, pari al suo vitalizio, a Margherita Cogo

giacomini2

"Chiederò 242 mila euro a Margherita Cogo". Dopo l'archiviazione della querela fatta dall'ex presidente della regione nei confronti di Alessandro Giacomini per un'accesa discussione in Facebook l'ex segretario dei laici trentini è partito subito all'attacco. 

«Prima il PM, poi il tribunale di Trento hanno sentenziato che: "''i fatti divulgati dall'indagato in parte non assumono rilevanza penale in altra risultano corrispondenti a quanto effettivamente accaduto come dettagliatamente valutato dal Pm, ferma restando, più in generale, l'esimente del diritto di critica".

«Al grave danno biologico - incalza Giacomini -  (non sempre si può essere caratterialmente refrattari, ma anzi ci si può gravemente ammalare) subìto per la querela penale vergognosamente offerta al sottoscritto dalla signora Margherita Cogo, all' anno di gogna legato all'ingiusto capestro, alla umiliazione subita, per tutto ciò chiederò, alla ex presidente della regione, 242 mila euro di risarcimento, cioè il suo vitalizio». 
«Il risarcimento del danno è legato al reato di calunnia, - continua ancora Giacomini - che si è verificato per il suo agire in malafede: ella sapeva già in partenza, che quanto descritto dal sottoscritto fosse vero.
La signora Cogo non voleva che la notizia cosi come tante altre: che i quasi 50 mila euro offerti e retribuiti alla Giornalista Latella fossero resi pubblici.
La speranza, ma dubito, che la mia azione sia da monito alle future generazioni, cosicché resti a imperitura memoria il negativo comportamento della signora Margherita Cogo».