Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu08222019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Giorno per giorno con la stampa locale - 11 gennaio 2011

l’Adige” -In prima pagina (con seguito a 46) ancora in evidenza la Comunità di Valle, col titolo “Abolire la Comunità sarebbe un suicidio”: una lettera aperta di Fabio Chiocchetti, dalla Calle di Fassa, il quale, riferendosi alla particolarità della propria area territoriale commenta: «Sarebbe davvero un suicidio abolire il Comun General che rimane la sola speranza per i Ladini di Fassa, la sola risposta ai bisogni della nostra gente, la sola prospettiva per il futuro dei nostri figli». - Una buona notizia (in pag. 22 di Trento) sulle Scuola Professionali, nelle quali si avrà la “maturità” nel 2015; ossia si completerà l’offerta: non solo qualifica o diploma professionale.. Positivo il commento: «I nostri ragazzi hanno un’intelligenza pratica: talenti di cui il Trentino e l’Italia hanno bisogno». - Nella pagina delle Giudicarie (pag. 39) torna il tema della “Comunità di Valle” con l’unione dei servizi: subito tre gruppi di lavoro per lo studio dei carichi di lavoro dei Municipi, secondo gli intendimenti della Comunità così espressi dalla presidente Patrizia Ballardni: «L’obiettivo è quello di dare alle Giudicarie una riorganizzazione tale da rispondere meglio alle esigenze del cittadino». -Sulla stessa pagina: 19 nuovi alloggi nell’area ex-Coni a M. di Campiglio e contriti concessi all’Oratorio di Vigo Lomaso.

 

Trentino”. - Anche su questo quotidiano, in prima pagina, la Comunità di Valle, in un intervento di Luigi Olivieri (con seguito a pag. 41). dal titolo: “Qualche difetto ma molte virtù”; chiaro il suo pensiero: «La Comunità di Valle ha molti difetti che debbono essere corretti, ma sono indispensabili se non vogliamo tornare ad una Provincia accentratrice. Solo la forza e la rappresentanza territoriale delle Comunità possono essere veramente soggetti di trasferimento di funzioni e di rappresentanza dei bisogni e degli interessi territoriali nei confronti della Provincia». - Varie le notizia sulle due pagine 34 e 35 delle Giudicarie: dalla Cassa Rurale di Fiavè diventata “Don Guetti”, ai riflessi della crisi a M. di Campiglio nel settore abitativo, ai furti in Giudicarie (questa volta in Val di Daone), agli studenti dell’Enaip di Tione che si sono particolarmente distinti, al nuovo acquedotto di Saone. - Nelle pagine dello sport (a pag. 46) l’annuncio dell’arrivo a . di Campiglio di Alonso e Massa.

 

Corriere del Trentino”. - Pure qui in prima pagina le Comunità di Valle, con il fondo di Roberto Toniatti che disserta sul tema: “Il referendum. Un nemico delle minoranze linguistiche” soffermandosi in modo particolare al Comun Generale della Valle di Fassa, ma con considerazioni «da considerare con grande rispetto e attenzione da parte delle Istituzioni e della pubblica opinione del Trentino». - In cronaca: un certo risalto alla condanna dei due giocatori di basket che a Madonna di Campiglio avevano compiuto un furto nell’hotel “Cime d’oro”.