Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Tue08202019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Pinzolo: sulla Tulot torna la Vertical Up avvincente sfida alla verticalità. Per gli escursionisti raduno di sci alpinismo e ciaspole Toni Masè da malga Cioca al Doss del Sabion

webbins image base64 0a74aac35e88e67477356e3810d0e2aa

Torna, sabato 19 gennaio a Pinzolo, la Vertical Up, avvincente sfida alla verticalità con i migliori skyrunner e scialpinisti dell'arco alpino che affronteranno dal basso verso l'alto la Tulot Audi quattro, pista famosa per la pendenza da brivido che tocca una percentuale del 69%. Contemporaneamente i tracciati del Doss del Sabion saranno il palcoscenico del seguitissimo raduno per sci alpinismo e ciaspole "Toni Masè". Venerdì sera sarà invece l'alpinista Alessandro Beber l'ospite del consueto incontro sulla montagna al Paladolomiti. C'è ancora posto per iscriversi sia alla "Vertical" che al raduno.

Atteso, desiderato, cercato. L'appuntamento di gennaio con la "Vertical Up" è sempre nell'agenda (19 gennaio 2019) degli sci alpinisti più esperti e allenati, ma anche degli escursionisti che, mentre si svolge l'"infernale" gara sui muri della Tulot Audi quattro, percorrono, con gli sci d'alpinismo o le ciaspole, il suggestivo tracciato da malga Cioca al Doss del Sabion.

C'è ancora spazio per iscriversi (www.alpingovalrendena.it) e arriva l'aggiornamento sulla condizione delle piste. "Sono tutte innevate e prontissime per la gara e il raduno di sabato", comunica il presidente dell'Alpin Go Val Rendena Matteo Campigotto dopo i sopralluoghi effettuati questa mattina.

Novità sul fronte del "Vertical Tour". Il circuito alpino si è ridotto e quest'anno la gara di Pinzolo si onora di essere gemellata con la prestigiosa tappa di Kitzbühel dove la competizione "al contrario" si svolgerà, il 23 febbraio 2019, sulla Sreif World Cup Course: un nome, una leggenda.

A Pinzolo, la sfida prenderà il via alle ore 18.10 di sabato 19 gennaio alla partenza della Tulot Audi quattro con accesso gratuito (dalle 16.30) alla telecabina Tulot-malga Cioca per il pubblico che vorrà attendere al traguardo gli atleti. L'arrivo del primo concorrente della classe "speed" è previsto alle 18.40. Via via arriveranno tutti gli altri, compresi gli iscritti "più tranquilli" della classe "rucksack.

Come nelle passate edizioni, libera sarà la scelta dei materiali per aggredire la salita: sci d'alpinismo oppure i più leggeri sci da fondo dotati però di pelli, le scarpe da corsa con tacchetti o, ancora, le racchette da neve attrezzate con ramponi. Vincerà il più forte, il più veloce, ma anche chi avrà indossato il mezzo più adatto alle condizioni della neve in quel momento.

Ad attendere gli iscritti alla "Vertical Up" ci sarà una pista nera lunga 2.600 metri con un dislivello tra partenza (loc. Tulot) e arrivo (malga Cioca) di 900 m.

Il fronte del raduno "Toni Masè" si muoverà a partire dalle 17.30 con la partenza da malga Cioca dei "ciaspolatori" seguiti, alle 18.00, dagli sci alpinisti. Entrambi i gruppi si incontreranno sulla cima del Doss del Sabion.

Dopo cena, dalle 22.00, premiazioni al Paladolomiti e, a seguire, dj set con musica e arrivederci al 2020.

Ma non è tutto. L'Alpin Go Val Rendena, ideatrice e organizzatrice dell'evento, dedica sempre uno spazio importante alla cultura della montagna e ai suoi protagonisti. Così, alle 20.45 di venerdì 18 gennaio, presso il Paladolomiti di Pinzolo, arriverà l'alpinista di Trento Alessandro Beber che racconterà la sua "Ski trans Alt Tirol", la prima traversata scialpinistica del Tirolo storico, dal Lago di Garda ai ghiacciai degli Alti Tauri.

Tra il resto, proprio recentemente, tra il 14 e 15 dicembre 2018, insieme a Matteo Faletti, Beber ha aperto sulla est di Cima Brenta, CRAM, una nuova via invernale di ghiaccio e misto assai impegnativa.

La serata vedrà la partecipazione del Gruppo di alpinismo giovanile della Sat Pinzolo-Alta Rendena e continuerà, dopo il racconto di Alessandro Beber, in piazza San Giacomo con "Vertical beer e dj fest", musica e tanto divertimento.

La "Vertical Up di Pinzolo" è organizzata dall'Alpin Go Val Rendena in collaborazione con le Funivie di Pinzolo e l'Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena.

Iscrizioni ancora aperte sul sito www.alpingovalrendena.it.