Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri12062019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

A Madonna di Campiglio Hirscher vs. Kristoffersen, per il tris e per la storia

unnamed 7

Sabato 22 dicembre, in diretta TV mondovisione sotto le luci del Canalone Miramonti, i due campioni puntano alla loro terza vittoria alla 3Tre per eguagliare Alberto Tomba e indossare la gloriosa "Maglia Fulmine". Atteso un pubblico da record, annunciata la presenza del Vice-Premier Matteo Salvini


La 3Tre taglia il traguardo delle 65 edizioni, ma il tempo per lo "slalom d'Italia" sembra essersi fermato. L'elisir dell'eterna giovinezza risiede nel Trentino degli sport invernali, precisamente a Madonna di Campiglio, all'ombra delle Dolomiti di Brenta. Lo dice la storia, fatta di campioni senza tempo - Gustav Thoeni, Ingemar Stenmark, Alberto Tomba - lo racconta un affascinante presente, caratterizzato dallo slalom notturno di Coppa del Mondo FIS, in programma sabato 22 dicembre sul leggendario Canalone Miramonti - prima manche 15.45, seconda manche 18.45.

La grande classica italiana di Coppa del Mondo FIS, unico slalom italiano del "circus" maschile, si prepara per un altro appassionante showdown. In Val Rendena, la Coppa è di casa sin dalla prima edizione: la 3Tre è infatti la competizione di sci alpino più antica d'Italia. Il boato del Miramonti, che si prepara a ricevere l'abbraccio di una cornice di pubblico con pochi eguali, farà il resto. Annunciata anche la presenza del Vice-Premier e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, appassionato di sci alpino e assiduo frequentatore della 3Tre.

Quest'anno, per gli assi dei "rapid gates" ci sarà un'ulteriore motivazione: la 3Tre metterà nuovamente in palio la "Maglia Fulmine", un simbolo che torna da un passato glorioso, da quegli anni '50 nei quali 3Tre significava "3 gare in TREntino", e in cui il primo in classifica indossava una maglia, gialla come quella del leader del Tour de France. La Maglia Fulmine, appunto. Grazie alla collaborazione con Falconeri, il Comitato 3Tre ha realizzato il sogno di riportare in auge un simbolo immortale, che andrà a premiare il campione che salirà sul primo gradino del podio al termine delle due manche.

Su chi vesta i panni del grande favorito ci sono pochi dubbi. Passano le stagioni, ma Marcel Hirscher nelle sue discipline lascia pochissimo sulla strada, e nel 2017 è riuscito ad imporre il suo sigillo sulla 3Tre cinque anni dopo il 2012, l'anno dello storico ritorno di Campiglio in Coppa del Mondo. Il campione austriaco si è aggiudicato i primi due slalom stagionali, a Levi (Finlandia) e giovedì sulle nevi di casa di Saalbach, e alla 3Tre potrebbe diventare l'unico atleta a raggiungere quota 15 vittorie in Coppa del Mondo in un singolo anno solare.

Il primo rivale è scontato quanto il favorito: Henrik Kristoffersen ha in comune con Hirscher il numero di successi sul Canalone Miramonti, due, conquistati nel 2015 e nel 2016, quando sembrava maturo per interrompere l'egemonia dell'austriaco. Per entrambi in palio, oltre alla Maglia Fulmine, anche un posto speciale nella storia della 3Tre: alle spalle di Ingemar Stenmark (5 successi), un solo atleta è stato capace di conquistare tre edizioni della 3Tre, ed è Alberto Tomba. Una gran bella compagnia.

Alle spalle del binomio che domina da anni i rapid gates si muove la folta schiera degli outsider: il primo della lista è il giovane elvetico Loic Meillard, secondo a Saalbach e terzo nella graduatoria di specialità. Il 22enne di Neuchâtel non sarà l'unico atleta della squadra elvetica in grado di inserirsi nella lotta per la vittoria: i connazionali Daniel Yule, Ramon Zenhaeusern e Luca Aerni (secondo l'anno scorso) hanno le carte in regola per insidiare i favoriti della vigilia, e interrompere un digiuno rossocrociato nella disciplina che dura da 109 slalom. Oltre all'asso Hirscher, l'Austria propone altri tre atleti con una concreta possibilità di farsi valere: il fratello d'arte Michael Matt (il maggiore, Mario, dominò la 3Tre 2000), il talento in rampa di lancio Manuel Feller e Marco Schwarz, terzo classificato a Campiglio nel 2015. Riflettori anche sulla squadra francese che punta sulla gioventù di Clement Noel - che l'anno scorso fu l'atleta più giovane a qualificarsi alla seconda manche in Trentino - e l'esperienza di Alexis Pinturault.

Da non sottovalutare, inoltre, la rosa dei veterani, comandata dallo svedese André Myhrer e dal tedesco Felix Neureuther (padrone della 3Tre 2014). Insieme a loro, anche gli italiani. Il trentino di Pozza di Fassa Stefano Gross e l'altoatesino Manfred Moelgg cercheranno di invertire il trend di un 2018/2019 al momento avaro di soddisfazioni per la squadra italiana di slalom speciale, assieme al giovanissimo Alex Vinatzer e al più esperto Giuliano Razzoli, Campione Olimpico di specialità ai Giochi di Vancouver 2010. L'ultimo azzurro a trionfare sul Canalone Miramonti è stato Giorgio Rocca nell'edizione 2005.

L'attesa è palpabile nella "Perla delle Dolomiti", entrata già da qualche settimana in clima pre-natalizio. Il Canalone Miramonti mostra la sua faccia migliore, in grado di incutere rispetto anche al campione più navigato. Anche per questo, la 3Tre non è una gara come le altre. Madonna di Campiglio è da sempre la casa dei campioni: Colò, Thoeni, Gros, Stenmark, Zurbriggen, Girardelli, Tomba, e ancora Matt, Miller, Kostelic, Rocca, Neureuther, per finire proprio con Kristoffersen e Hirscher, i duellanti delle ultime edizioni.

In attesa dello spettacolo che offriranno i giganti dei "rapid gates", i riflettori per la giornata di oggi, venerdì 21 dicembre, sono puntati sullo spettacolare sorteggio dei pettorali. Appuntamento alle ore 19 in Piazza Sissi per "bib draw" che coinvolgerà i primi 15 atleti del ranking mondiale di slalom. L'evento verrà infiammato dalla presenza di alcuni campioni dello sport italiano, a partire dal mezzofondista Yeman Crippa, bronzo europeo nei 10000 m, dall'ex azzurra della velocità Daniela Merighetti e dall'altoatesina Manuela Moelgg, gigantista di eccellente livello ritiratasi nel marzo scorso. Prima del sorteggio, alle 17.30, è previsto il tradizionale momento con il 3Tre Legend, che rappresenterà una vetrina speciale per le grandi firme dello sci, con protagonisti come Barilla, Colmar, Martini e Piz Buin.

Come sempre per la classica campigliana è previsto un grande spettacolo di pubblico a bordo pista, a cui si uniranno i milioni di telespettatori incollati al teleschermo da tutto il mondo per le due manche. Diretta in Italia su Eurosport e sui canali RAI: collegamento a partire dalle 15.30 su Eurosport 1, RaiSport e RaiSport HD per la prima manche, mentre la seconda discesa verrà trasmessa a partire dalle 18.30 su Eurosport 1, RaiSport e RaiSport HD, con alcune finestre anche su Rai2 a partire dalle 18.45.

La 65a edizione della 3Tre verrà trasmessa in diretta in tutti i Paesi Europei, in tutto il continente asiatico e negli Stati Uniti. Proprio a Campiglio, la produzione televisiva delle due manche verrà realizzata con la tecnologia 4K-Ultra HD che rappresenta una prima volta assoluta per un appuntamento di Coppa del Mondo FIS. Questa importante innovazione verrà lanciata su Eurosport Russia 4K grazie all'accordo tra Infront Sports & Media, la società che detiene i diritti televisivi della Coppa del Mondo, il Gruppo Euroscena e DBW Communication.

IL PROGRAMMA DELLA 65a 3TRE

Venerdì 21 Dicembre 2018

Ore 18.00 - Music & Fun (Piazza Sissi)
Ore 18.30 - 3Tre Legend (Piazza Sissi)
Ore 19.00 - Estrazione dei pettorali (Piazza Sissi)
Ore 21.00 - Concerto de La Fanfara della Brigata Alpina "Julia" (Pala Dolomiti, Pinzolo)

Sabato 22 Dicembre 2018

Ore 13.30 - Warm-Up (Piazza Sissi)
Ore 14.30 - Official Opening. Musica, Fan TV e intrattenimento pre-gara (Canalone Miramonti)
Ore 15.45 - 1a Manche Slalom Maschile di Coppa del Mondo (Canalone Miramonti)
Ore 16.45 - Fiaccolata con le Truppe Alpine e con la Fanfara della Brigata Alpina Julia (Pista Belvedere)
Ore 17.15 - Music&Fun con Andrea&Michele e 3Tre Power Band (Piazza Sissi)
Ore 18.45 - 2a Manche Slalom Maschile di Coppa del Mondo (Canalone Miramonti)
Ore 19.30 - 3Tre Party (Piazza Sissi)