Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mon12092019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Comunità delle Regole Spinale Manez. Per l'albergo Dosson allo Spinale la strada maestra sembra quella della demolizione e della ricostruzione

dosson estate 1

RAGOLI. L'argomento investimenti futuri, non era all'ordine del giorno e quindi l'indicazione scaturita nel corso dell'assemblea nel merito dell'intervento sul Dosson, per ora non è né definitiva, né vincolante. Di fatto però sembra che la strada della demolizione e della ricostruzione, a questo punto sia la strada maestra. Anche perché dalle ultimi analisi finanziarie, risulta che la ristrutturazione costerebbe attorno ai 3 milioni e 600mila euro, mentre la demolizione e la ricostruzione costerebbe, non molto di più, attorno ai 4 milioni cifre che non fanno più paura di fronte ad un avanzo di amministrazione al 31 di dicembre 2914 di 2 milioni 884mila euro. Naturalmente in tutti due i tipi di intervento (ristrutturazione o demolizione e ricostruzione) alle somme indicate sopra, andranno aggiunti circa altri 800mila euro per gli impianti tecnologici e per l'arredamento.

La prossima assemblea dovrebbe essere ormai quella buona, per una scelta definitiva e per dare avvio ai procedimenti necessari: la gara per la scelta del progettista prima e per l'appalto poi. (f.s.)