Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed09182019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Orso in azione sui Monti di Bocenago. A farne le spese una povera mucca Highlander di Max Boroni: «Era la più bella che avevo»

Mucca ammazzata dallorso in val Rendena - Copia


Dopo la scorribanda in val di Nambrone la scorsa settimana dove aveva pasteggiato con due capretti e un caprone orso in azione sui monti di Bocenago questa notte. A farne le spese Missi, una splendida mucca highlander di Max Boroni. «Era la più bella che avevo ed era pure gravida. L'orso questa notte ha preso Missi "suli ciochi e l'ha tirata fin giù la Val di varcè" devastandola. Una vera furia. Il fatto è che non puoi creare più niente! Cioè metti su anche un pollaio e stai pur sicuro che l'orso viene a fare casino».
Un altro episodio che testimonia la non facile convivenza tra uomo e orso, forse anche per il grande numero raggiunto dai plantigradi nel Parco Naturale Adamello Brenta, forse troppi per un territorio diventato troppo piccolo. Episodi che stanno facendo montare in val Rendena una avversione per l'orso che ha portato anche ad una raccolta firme per una revisione del progetto Life ursus. Dal Parco il messaggio è "l'orso non attacca l'uomo".... È la speranza di tutti!