Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed08212019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Il sindaco Michele Ongari: il ricorso è una dichiarazione di guerra contro Spiazzo. Non sanno reggere la concorrenza nei negozi e lo fanno nei tribunali

Michele Ongari sindaco di Spiazzo rendenaA Michele Ongari, primo cittadino di Spiazzo, lunedì 5 è stato notificato il ricorso al Tar presentato dalle Coop della val Rendena. Oggi, alla notizia della conferenza stampa della Coop per comunicare l'iniziativa e rivendicare il ruolo sociale dei piccoli negozi della cooperazione, indispensabili per mantenere vivi anche i piccoli paesi, non nasconde il suo disappunto per il nuovo tentativo di ostacolare l'apertura del Poli. "E' una dichiarazione di guerra contro Spiazzo "dice. "E la sua amministrazione risponderà". Il suo è uno sfogo incontenibile. Dalla riqualificazione dell'ex Ille - al centro di un contenzioso sferrato, senza esclusione di colpi, da parte della Famiglia Cooperativa di Pinzolo - ne scaturirebbe un indubbio vantaggio per il paese. Quindi, di fronte a un altro tentativo di contrastare i progetti del suo comune, Ongari non riesce a trattenersi.

"Non sanno reggere la concorrenza nei negozi – dice – e lo fanno nei tribunali"."Sanno che non esistono presupposti per spuntarla. Ma, vogliono prender tempo. Sono terrorizzati e incapaci di confrontarsi a viso aperto con la concorrenza. Per questo cercano in tutti i modi di contrastarci. Solo in Rendena si fanno cose di questo genere. A Ponte Arche arriva un supermercato Poli. Nessuno, però, dice niente". La legge provinciale in materia – dice Ongari - parla chiaro. Non vedo perché debbano accanirsi in questo modo con il rischio così di inimicarsi anche la gente. (e.z.)