Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sun09222019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

La Guerra Bianca in esposizione al Cairo. La mostra fotografica di Stefano torrione per commemorare i cento anni del conflitto bellico

guerra bianca al Cairo

«È con grande soddisfazione che comunichiamo l'esposizione al CAIRO della Mostra fotografica "La guerra bianca" di Stefano Torrione e Lello Piazza dal 30 settembre al 9 ottobre 2014 presso la Galleria IIC dell''Istituto Italiano di Cultura del Cairo. Grande soddisfazione per la collaborazione a questo progetto da parte di Marco Gramola, socio SAT Carè Alto e presidente della Commissione Storica SAT». A parlare il presidente della sezione giudicariese della Sat Carè alto Matteo Motter che aggiunge: «La mostra propone il lavoro del fotografo Stefano Torrione iniziato nell'estate del 2013, pubblicato nel marzo 2014 sulla prestigiosa rivista National Geographic Italia e recentemente premiato a Washington come migliore servizio nella sezione Storia di tutto il network internazionale National Geographic». Un riconoscimento al grande lavoro effettuato da molti anni dalla Sat per il recupero della memoria, ed in particolare per i progetti legati alla Guerra Bianca combattutta sui ghiacci dell'Adamello, del Carè Alto e della Presanella. L'iniziativa si inserisce in una serie di eventi promossi dall'Istituto Italiano di Cultura del Cairo per commemorare il centenario dallo scoppio della Grande Guerra.

EVENTO SPECIALE
Concerto di Salvo Mauceri e della sua band con canzoni di Fabrizio de Andrè e proiezione del film "La
grande guerra" di Mario Monicelli.
Domenica 28 settembre 2014, ore 18.30 - Teatro IIC

FOTOGRAFIA
Mostra fotografica "La guerra bianca" di Stefano Torrione e Lello Piazza.
30 settembre – 9 ottobre 2014 - Galleria IIC
L'Istituto Italiano di Cultura del Cairo organizza una serie di eventi per commemorare il centenario dallo scoppio della Grande Guerra.
Domenica 28 settembre, alle ore 18.30, avrà luogo un concerto di Salvo Mauceri e la sua band (Pierluigi Carboni, Ida Nardi, Raimondo Raimondi) su musiche del cantautore italiano Fabrizio De
Andrè. A seguire, la proiezione del film "La grande guerra" di Mario Monicelli. Da martedì 30 settembre fino a giovedì 9 ottobre, sarà visitabile nella galleria di questo Istituto la mostra fotografica "La Guerra Bianca" di Stefano Torrione, a cura di Lello Piazza. La mostra, che raccoglie scorci delle montagne che sono state teatro del primo conflitto mondiale, è stata realizzata grazie alla collaborazione di Marco Gramola – Commissione Storia S.A.T. (Società Alpinisti Tridentini), della Soprintendenza Beni Culturali Provincia Autonoma di Trento e della Guardia di Finanza.

GUERRA BIANCA
La Grande Guerra in Alta Quota
Un Progetto del fotografo Stefano Torrione e di Marco Gramola della Commissione.Storica S.A.T . (Società Alpinisti Tridentini)
Curatela fotografica di Lello Piazza.
L'esposizione fotografica "Guerra Bianca-La Grande Guerra in Alta Quota" propone il lavoro del fotografo Stefano Torrione iniziato nell'estate del 2013, pubblicato nel marzo 2014 sulla prestigiosa rivista National Geographic Italia e recentemente premiato a Washington come migliore servizio nella sezione Storia di tutto il network internazionale National Geographic.
Il viaggio intrapreso da Stefano Torrione e Marco Gramola sui ghiacciai del fronte bellico sud-tirolese nelle zone del Caré Alto, Presanella, Stelvio/Ortles/Cevedale e Marmolada realizza una
documentazione fotografica unica dei siti più significativi della Grande Guerra in alta quota,.
Mai prima di allora un conflitto bellico si era spinto a quote simili e superiori ai 3500 metri sul livello del mare. Mai prima di allora si era vista un opera di urbanizzazione delle montagne in contesti
ambientali alpini dove la neve è perenne.
Ad oggi a cento anni di distanza dalle vicende belliche molti sono ancora i resti visibili dei siti archeologici della traccia lasciata dalla Grande Guerra in alta quota, da postazioni militari agli
alloggiamenti dei soldati, dai mezzi di trasporto delle merci (teleferiche) ai residuati bellici.
Una testimonianza eccezionale di un evento drammatico e unico nella storia dell'Europa.
Il progetto è in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento