Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri10182019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Una lupa in alta Val Rendena. La conferma arriva dal Servizio foreste e fauna della Pat. Ipotizzata anche la presenza di un secondo esemplare

lupo in Trentino alta val Rendena 2014

Novità rilevanti per quanto concerne la presenza del lupo in Trentino. La presenza di un esemplare nell'area compresa tra l'alta val Rendena e la val Meledrio (val di Sole) è stata confermata dalla genetica. Si tratta di un esemplare femmina e ciò costituisce un'assoluta novità in Trentino da quando (2010) la specie ha cominciato il ritorno sui suoi antichi territori.
Le analisi genetiche condotte da ISPRA su campioni organici (saliva ed un escremento) raccolti questa estate in alta val Rendena a seguito del monitoraggio condotto in loco dal personale del Corpo Forestale Trentino e del Parco Naturale Adamello Brenta, hanno confermato ciò che il monitoraggio con foto trappole già aveva evidenziato: almeno un lupo è presente da qualche mese in alta val Rendena e aree adiacenti.

Si tratta dunque di una lupa, in fase di dispersione dalla popolazione "italiana". Ulteriori indagini genetiche promosse dalla PAT e condotte da ISPRA in raccordo con il laboratorio di genetica di Losanna (SVI) hanno consentito di identificare l'animale e verificarne la provenienza; esso è nato nella primavera del 2013 in Svizzera, nel "branco di Calanda" (Grigioni occidentali) ed è stato identificato con il codice F10. In particolare l'esemplare era stato monitorato geneticamente da ultimo in due occasioni, il 27 novembre 2013 ed il 31 gennaio 2014 pochi chilometri a ovest di Coira, sempre nel Canton Grigioni.

La presenza anche di un secondo esemplare nell'area alta Rendena-Meledrio, che potrebbe essere ipotizzata confrontando le immagini scattate con foto trappole in siti diversi quest'anno, rimane in attesa di conferma, sia essa genetica o fotografica.