Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri08232019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Record di iscrizioni alla Bagolino Alpin Run! Tutti i top runner già iscritti, più una grande novità

Bagolino Alpin Run

Sono mesi che la Bagolino che corre sta aspettando quel momento, e quel momento ora è dietro l'angolo. Domenica mattina alle 9 scatta la settima Bagolino Alpin Run (ex Cinque Ponti), corsa in montagna di 16 chilometri inserita nel calendario Fidal, valida per il 3° Grand Prix di Valle Sabbia ed Alto Garda, fase 12 del Grand Prix provinciale Master di società di specialità, 17a tappa del Brescia Running Tour Master.

Sono tanti i punti di continuità con le edizioni passate, la formula è vincente e andava riconfermata. Uno di questi deriva proprio dalla partecipazione al Grand Prix, che nei 16 chilometri di saliscendi bagossi avrà la sua ultima fatica, probabilmente decisiva per assegnare la corona ai vincitori. La BAR costituirà la sesta ed ultima tappa del tour, dopo Magnifica Salodium, Grimpeur Race (già disputate), Giro del Monte Zovo (in programma il 29 maggio), Pompegnino Vertical Trail (12 giugno) e Tre Campanili Half Marathon (3 luglio).

Impossibile non scommettere nuovamente su un tracciato che, districandosi in un ambiente di media montagna, fa passare in rassegna tutte le bellezze della zona, dal centro storico di Bagolino ai boschi che lo circondano, dalle erte dalle pendenze improbabili alle lunghe e ripide discese tecniche, dove spesso si risolvono le sfide. Tanti punti di riferimento per rassicurare chi ha già conosciuto lo spettacolo della BAR, certezze che, comunque, vanno integrate di anno in anno con qualche piccola ma importante novità.

BagolinoAlpinRun2015

Il pacco gara, implementato e reso ancora più appetibile con prodotti Maniva, Named, Valledoro ed il buono pasto per il pranzo, è solo una delle novità 2016. La più grande riguarda tuttavia la fruizione della corsa. L'organizzazione ha definito una tecnologia sperimentale per poter godere della diretta video in ben tre punti strategici del percorso; l'andamento e lo spettacolo della BAR si dispiegheranno, quindi, sotto gli occhi del pubblico presente nella zona partenza-arrivo. Si potrà tifare a distanza, quindi, per i propri beniamini, o seguire con pathos la fatica degli amici impegnati in quella che è, a tutti gli effetti, una sfida contro se stessi. Sicuramente, si avrà già un'idea dell'andamento della corsa molto prima di vedere arrivare i migliori all'arrivo. La lotta tra i top runner sarà da non perdere, basta scorrere i nomi dei grandi specialisti che hanno già confermato la loro presenza a Bagolino.

Su tutti loro, Alessandro Rambaldini e Sara Bottarelli, bresciani doc, imbattuti a Bagolino quando presenti ed ormai adottati dalla comunità. Ale, di Lavenone, è l'orgoglio valsabbino. Nazionale di corsa in montagna, Campione del Mondo lunghe distanze, ha messo la sua firma su tutte le principali corse di specialità (Blumon Marathon, Magnifica Salodium, Giro del Monte Zovo, Giir delle Malghe, Prealba Half Marathon) ed è detentore del record della corsa bagossa. Sara, al momento tra le più forti atlete bresciane tout court, anche lei maglia azzurra, è campionessa italiana lunghe distanze ed è reduce dal bronzo europeo di corsa in montagna messo al collo ad Arco di Trento. Ma occhio alla concorrenza. Marco Zanoni, di Bione, nazionale di corsa in montagna e già vincitore di Tre Santi Trail e Su e Giù per i Sentieri di Agnosine; Dino Melzani, fortissimo atleta di casa, maestro delle lunghe distanze (detentore record Alta Via dell'Adamello, vincitore Proai Gölem e Trofeo Ravasio); Monica Seraghiti, artefice negli ultimi mesi della tripletta Magnifica Salodium, Giro del Monte Zovo e Pompegnino Vertical Trail, che le vale il primo posto nel Grand Prix; Ana Nanu, nazionale rumena, campionessa in patria per 7 anni consecutivi nella 10 km, oltre 200 vittorie in carriera tra cui Val Di Fassa Running e Bormio Stelvio; Lara Bonora, vincitrice della prima edizione della Bagolino Alpin Run.

Le iscrizioni sono ancora aperte fino ad oggi sul sito Tds (servizio di cronometraggio ufficiale), su Enternow e presso i punti adibiti; sabato e domenica sarà possibile iscriversi presso il campo gara ma ormai un dato è certo: sarà un'edizione da record: già 350 infatti gli atleti iscritti.
Per chi sa di non avere 16 km di montagna nelle gambe non si sentirà escluso: accanto alla gara competitiva ce ne sarà una non competitiva di 9 km, oltre alla Mini Alpin Run, corsetta dedicata ai più piccoli.
Il conto alla rovescia sta per scadere, tempo di allacciarsi le scarpe e sincronizzare i cronometri.
Anche quest'anno, la Bagolino Alpin Run regalerà una grande giornata di sport, natura ed amicizia.