Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu08222019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Bike Transalp, non c'è due senza tre... Hermann Pernsteiner e Daniel Geysmayr primi anche a Bormio

Top-3 men pairs of stage 4  c  Miha Matavz

La Bike Transalp è giunta a Bormio. Partita da Livigno, dopo 73 km ed un dislivello di 2.573 m gli atleti sono giunti al traguardo della quarta tappa.
Lasciato Livigno i ciclisti sono saliti fino ai 2.285 metri del passo Alpisella (dove nasce il fiume Adda) per poi scendere a San Giacomo e risalire fino a Doss Radond (2240 mt); poi la discesa fino a S. Maria e la nuova salita fino alle Bocchette di Forcola (2768 mt) ultima salita della gara prima della discesa che li ha portati a Bormio.
Per il terzo giorno consecutivo, i primi a tagliare il traguardo sono stati Hermann Pernsteiner e Daniel Geysmayr (3:21:02) del team Centurion Vaude; secondi Alban Lakata e Kristian Hynek seguiti dalla coppia italiana Tony Longo e Johnny Cattaneo (Wilier Force Squadra Corse).
Il team Giudicarie.com con Torboli Daniele e Andreolli Nicola ha guadagnato la 36esima posizione; un bel salto in avanti rispetto al risultato della precedente prova che li aveva visti 47esimi dopo il guasto della catena della mtb di Andreolli.
Grazie al risultato di questa quarta prova la coppia si è portata alla 40esima posizione in classifica assoluta categoria Master.
La quarta tappa da Livigno a Bormio segna il giro di boa della Transalp. Ecco come hanno vissuto la gara gli atleti del nostro team: "la partenza per i primi km è avvenuta in maniera controllata dietro le moto della direzione gara. Praticamente una passerella nel centro del paese, quindi dopo il Ponte delle Capre ha preso il via la competizione vera e propria con la prima salita fino al passo Alpisella per poi attraversare la spettacolare Val Mora. Siamo saliti sempre con un ritmo buono fino alla discesa che ci ha portati a Santa Maria dove è iniziata la scalata al Passo dello Stelvio. Una salita su asfalto con una pendenza media del 9% dove dopo 13 km abbiamo trovato il ristoro. Da lì un bellissimo sentiero ci ha portati tra panorami mozzafiato alla bocchetta di Forcola oltre il quale è iniziata l'impegnativa discesa verso Bormio. Stanchi ma soddisfatti ora non ci resta che recuperare il più possibile per affrontare la quinta tappa di domani che ci porterà a Mezzana... si comincia a sentire odore di casa".
A domani con i risultati della quinta tappa, forse la più impegnativa visto che vedrà i ciclisti impegnati in un percorso di 86,32 km con un dislivello di 3073 m tra Bormio e Mezzana (attraversando il Passo Gavia).