Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat08242019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Comano Fiavé, la salvezza è dietro l'angolo. Il Pieve di Bono prosegue la risalita


bosettialessio A sorridere, nel weekend calcistico giudicariese di Eccellenza e Promozione, è solamente il Comano Terme Fiavé. Con il successo di misura ottenuto ad Arco e griffato dal solito Alessio Bosetti, i gialloneri di Luca Celia compiono un altro passo importante verso una tranquilla e anticipata salvezza, confermandosi al sesto posto in classifica e incrementando il proprio margine di vantaggio sulla quart'ultima piazza. Nulla da fare, invece, per il Calciochiese, la cui mini serie positiva interna è andata a sbattere domenica contro il San Giorgio: ai pusteresi è bastata una zampata di Ritsch per sferrare il colpo del ko a Zaninelli e compagni che rimangono fermi a quota 28 punti. Il vantaggio sulle ultime tre della classe è rassicurante, non però quello su una quart'utima piazza che potrebbe comportare la retrocessione nel caso in cui dalla serie D retrocedano tutte e tre le formazioni regionali.

In Promozione giornata nera per la Condinese, rimontata e superata per 5-2 dall'Aquila Trento sul sintetico di Meano. Ai canarini non è bastata la doppietta di Usardi, vanificata dalla giornata di grazia del bomber di casa Valentini. L'undici di Saverio Luciani mantiene tuttavia la seconda piazza a pari merito con la Benacense, scivolando però a -7 dalla capolista Anaune. Pareggio che serve a poco, invece, alla Settaurense: il gol di De Zuani vanifica il vantaggio dell'Albiano firmato da Crinelli ma la classifica dei biancoverdi di Storo rimane alquanto allarmante, considerati anche i successi ottenuti dalle dirette concorrenti Rotaliana e Aquila Trento.

In Prima Categoria prosegue il buon momento del Pieve di Bono che superando di misura la Caffarese nell'anticipo di sabato sera sale a quota 26 punti, agguantando la quarta posizione. Il risultato più sorprendente della giornata lo regala il fanalino di coda Valrendena che aggira l'ostacolo Trilacum e mantiene viva qualche piccola speranza di poter ancora agguantare la salvezza, nonostante i punti di ritardo dalla terz'ultima piazza rimangano nove. Passi falsi per Calcio Bleggio e Pinzolo Campiglio, successo prestigioso invece per la Virtus Giudicariese che grazie alla doppietta di Lorenzo Azzolini si toglie la soddisfazione di mandare al tappeto il Riva del Garda.

In Seconda Categoria i riflettori erano puntati sullo scontro diretto in chiave playoff tra Tione e Lizzana: la rete su rigore siglata nel finale da Defranceschi regala il successo ai giudicariesi, per una vittoria che vale doppio vista la contemporanea sconfitta dell'Isera. Il Brenta cade in casa al cospetto del San Rocco pagando a caro prezzo un avvio di gara disastroso, nulla da fare anche per il Carisolo, superato dalla corazzata Rovereto. Affermazioni, infine, per Bagolino e Castelcimego, abili a far valere il fattore campo nei match con 3P Valrendena e Limonese.