Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mon08192019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Calciochiese ko, bene Comano Terme Fiavè. Calcio Bleggio travolgente

foto Gianpietro Lunardi 2

Nella giornata calcistica trascorsa c'è purtroppo una notizia che esula da quelli che sono i discorsi prettamente sportivi: a Mezzolombardo, il portiere del Redival della Val di Sole, Diego Canella, 23 anni, durante la gara con il Mezzolombardo, è rimasto a terra privo di sensi dopo uno scontro fortuito con una punta locale. Operato d'urgenza nella notte, resta in prognosi riservata: a lui vanno i migliori auguri di pronta guarigione. Passando al campo, partendo dall'Eccellenza va segnalata la debacle del Calciochiese che viene sconfitto nettamente in casa dagli altoatesini del San Martino (0-5, in gol su rigore Marco Baggio, Kuen, Saltuari, Hillebrand e autorete di Fanoni). Agli storesi non ha sortito quindi effetto il cambio di panchina in settimana, con Fabio Berardi subentrato a Sergio Pellizzari, anche perché i locali hanno concluso in nove uomini per le espulsioni di Matteo Donati e Grassi.

I biancoazzurri saranno dunque obbligati a battere l'Arco domenica prossima, per raggiungere il quintultimo posto che significa salvezza automatica. Il Comano Terme Fiavè, raggiunta da tempo la sesta piazza mette nel mirino il quinto posto: alle Rotte i gialloneri superano con un netto 3-0 la retrocessa Alense, grazie alle reti di Donati, Poletti e Ciurletti. In Promozione va segnalata la vittoria del campionato da parte dell'Anaune che conquista un meritato approdo in Eccellenza con il 2-2 sul campo della Benacense. I "cugini" nonesi della Bassa Anaunia fermano la Condinese, condannando i canarini a lasciare quasi definitivamente le speranze di ottenere la piazza d'onore. 2-0 senza appello, firmato Iob-Zanotti.

Sussulto d'orgoglio della retrocessa Settaurense che impone l'1-1 (Dallapiccola e Nicolini, con rigore parato da Giacomelli al trentino Mazzola) alla Virtus Trento, che si giocherà la salvezza sino alla fine del torneo.

Scendendo in Prima Categoria va segnalata la netta affermazione del Calcio Bleggio (4-0 in trasferta a Molveno siglato da Andrea Serafini, Chahizzamane e doppio Marco Dalponte), che in pratica avvicina la permanenza nel girone. Stesso destino per la Virtus Giudicariese, corsara a Creto (Pieve di Bono battuto 2-1, con reti ospiti di Lorenzo Azzolini e Rubes, Gualdi per i viola). Bleggiani e virtussini sono appaiati a 28 punti, a più tre dalla Stivo in zona playout. Retrocessione fittizia per il Valrendena, che in ogni caso andrà a fusione con il Pinzolo Campiglio (che ha superato la Caffarese per 2-1, con gol di Caola e Masè, intervallati dalla segnatura di Salvadori); la squadra di Pedretti crolla per 5-2 contro il Riva del Garda, in gol per la compagine di Spiazzo Lorenzi e Bonenti, per i rivani Carissimi, Stoppini, Paoli, Giannacchi ed autorete di Iseppi.

Scendendo in Seconda, va segnalato innanzitutto il successo del Rovereto a Roncone con l'Alta Giudicarie: 2-1 firmato Ignaccolo-Zandonai, che hanno replicato a Federico Valenti.

Per le zebrette la promozione potrebbe arrivare già durante il prossimo turno, sabato sera contro il Brenta di San Lorenzo in Banale. Brenta che ieri è andato incontro ad un vero e proprio naufragio casalingo contro l'Isera (terza in classifica): partita a senso unico, terminata 8-0 per i lagarini (cinquina di Vicenzi, doppietta di Di Cecco e eurogol di Lorenzini). Il Tione si mantiene secondo a meno undici dalla vetta, espugnando Bagolino con un rocambolesco 3-5 (doppietta di Gianmarco Fioroni e Vultaggio e gol di Sauda per i rossoblu, bis di Gualdi e Pellizzari per i bresciani). Castelcimego in caduta libera (sconfitta casalinga per 2-0 con il Vallarsa, firmata Nave-Parisi), il San Rocco batte 3-0 il Carisolo (Andrea Promberger, Folchini e Campana), il fanalino di coda Tre P Valrendena ne prende sei dal Guaita (tris Avancini, Sbarberi, Lotti, Hoxha