Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu12052019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Valle del Chiese, fermata ambulanza sospetta dalla Polizia locale: il mezzo era senza revisione e immatricolato per uso proprio. Ma stava effettuando un trasporto di una turista russa per 350 euro

ambulanza

Alcune settimane fa una pattuglia della polizia locale della "Valle del Chiese" ha fermato un'ambulanza con i lampeggianti accessi e senza sirene che procedeva in direzione Brescia.
Il fatto che procedesse in direzione contraria all'ospedale di Tione di Trento e che non fosse delle associazioni di soccorso presenti in zona appariva quantomeno anomalo.
Verificato che non fosse un'emergenza venivano verificate il tipo di trasporto effettuato, la documentazione e le condizioni del mezzo.
La persona a bordo era una turista russa diretta a Milano e caricata in Val Rendena che aveva pagato 350,00 € per il viaggio.
L'autista non era però in grado di mostrare la carta di circolazione e per questo oltre alla sanzione veniva richiesto di portare i documenti entro 20 giorni.
In ogni caso l'ambulanza era in pessime condizioni al punto che oltre a non avere tutti i fari funzionanti aveva le gomme posteriori ben sotto i limiti di legge per il battistrada degli pneumatici e per questo ulteriormente sanzionata.
In questi giorni sono pervenuti all'ufficio della Polizia Locale Valle del Chiese  i documenti richiesti che hanno comportato ulteriori sanzioni.
Il mezzo era infatti privo di revisione e privo del passaggio di proprietà.
Infine il mezzo era immatricolato per uso proprio, cosa che non consente di effettuare trasporti con pagamento di un corrispettivo. Di conseguenza è stato sanzionato con la sospensione della carta di circolazione.