Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri08232019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Pangrazzi e Pirovano a medaglia ai tricolori discesa e combinata di Sella Nevea

pangrazzi-paolo
Altri campionati italiani di sci alpino a Sella Nevea, in Friuli, ed altre tre medaglie per i colori trentini, grazie al roveretano Matteo De Vettori che centra l'oro nella combinata alpina, quindi al campigliano Paolo Pangrazzi, bronzo nella stessa gara, per finire con Laura Pirovano che ha ottenuto l'oro nella discesa libera giovani. I titoli assoluti della discesa libera sono andati a Christof Innerhofer in campo maschile e ad Elena Fanchini fra le gentil donzelle.
L'esaltante stagione della rendenese delle Fiamme Gialle sembra dunque non avere mai fine. Dopo il titolo italiano junior di slalom gigante ottenuto a Pozza di Fassa ha centrato pure quello in discesa libera, ottenendo il sesto tempo assoluto ad un secondo e 8 centesimi dalla Fanchini.
Nella gara di discesa libera giovani la Pirovano ha preceduto di 53 centesimi Martina Bassino e di 56 centesimi Verena Gasslitter. Conclusa la gara veloce è poi andato in scena lo slalom speci ale valido per il titolo italiano assoluto di combinata alpina, dove la rendenese ha chiuso al quarto posto, con un distacco notevole dal bronzo ottenuto dalla Bassino, risultando però seconda junior (medaglie tricolori però non previste dal calendario Fisi). In questa gara Francesca Fanti dell'Us Dolomitica è risultata la seconda aspirante.
Nella combinata alpina invece due medaglie su tre ottenute da atleti trentini, grazie al roveretano delle Fiamme Gialle Matteo De Vettori, autore di un gran tempo nello slalom speciale che gli ha consentito di recuperare parecchie posizioni, dopo che nella gara di discesa libera aveva concluso nono. Argento Nicolò Cerbo, quindi bronzo per il campigliano delle Fiamme Oro Paolo Pangrazzi, a 88 centesimi da De Vettori (era settimo dopo la discesa) e a soli 3 centesimi dall'argento. Ottima prova poi per il noneso delle Fiamme Gialle Pascal Rizzi, settimo assoluto e secondo junior dietro a Federico Paini. Nella combinata da segnalare poi l'ottavo posto in combinata di Martin Nardelli e il dodicesimo di Gianluca Seri.
Un pizzico di amarezza poi per Tobias Heel, meranese ma quest'anno tesserato con lo Ski team Fassa, che ha sfiorato la medaglia di bronzo nella discesa libera junior. Il titolo è andato a Federico Paini, davanti a Nicolò Molteni a 2"78 dal vincitore, quindi Heel ad un solo centesimo da Molteni. Sesto giovani in discesa Pascal Rizzi.