Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu08222019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Calcio in Giudicarie, una giornata da non perdere con diverse sfide cruciali nei vari raggruppamenti

nicolussimatteo3 1
"Una giornata da non perdere". Per i molti appassionati di calcio nel weekend ci saranno diverse partite a dir poco interessanti. Diversi i match che si disputeranno sui vari campi dislocati sul territorio Giudicariese tra i quali diversi derby. Non mancherà quindi la scelta per coloro che, nonostante le previsioni meteo ancora invernali previste per il pomeriggio di domenica, vorranno trascorrere qualche ora di calcio. Andiamo però, per gradi, a presentare la giornata calcistica che ci apprestiamo a vivere.

ECCELLENZA:
Dopo il derby di metà settimana, umori diametralmente opposti in casa delle due compagini giudicariesi impegnate nel massimo campionato regionale. Morale altissimo per la truppa di Mister Luca Celia che dopo il successo ottenuto al "Grilli" di Storo (2 a 0 il finale) il quale ha portato tre punti fondamentali per il cammino verso la salvezza. Rammarico invece, per la mancata vittoria, regna in casa Calciochiese. Il turno domenicale però, sulla carta, sembra sorridere maggiormente i ragazzi di Mister Fabio Berardi che, nella trasferta più lunga dell'anno, affronteranno il Valle Aurina. Gli altoatesini sono in crisi nera ed occupano attualmente la penultima posizione in classifica. Sfida proibitiva invece per i gialloneri di Mister Luca Celia che alle "Rotte" ospiteranno la corazzata San Giorgio, seconda della classe.

PROMOZIONE:
"Alla ricerca della vittoria obbligata". Si può presentare con queste poche parole il match che si appresta a vivere l'unica compagine giudicariese inserita nel girone A di Promozione, la Condinese di Mister Saverio Luciani. I canarini stanno vivendo un anno da incubo e si ritrovano, inaspettatamente dopo l'ottimo campionato disputato lo scorso, in ultima posizione. In queste prime giornate del girone di ritorno, anche causa di un po' di sfortuna, sono mancati i risultati sperati per rilanciarsi dopo un girone di andata assai deludente. Risultati mancati nonostante le buone prestazioni offerta da Pelizzari e compagni. Nel turno precedente i canarini sono usciti sconfitti dal campo dell'Aquila Trento. Domenica arriverà al "Bettega" un'altra compagine difficile da affrontare e che occupa i piani alti della classifica, il Nago Torbole. I gialloblù però non hanno più margine di errore e, nonostante la caratura dell'avversario, devono andare alla disperata dei tre punti utili a rilanciarsi per la volata salvezza. Nulla è ancora compromesso però, più le settimane passano, più la fiammella della speranza cala. Obiettivo vittoria quindi.

PRIMA CATEGORIA:
Veniamo dunque al girone A di prima categoria dove sono impegnate il maggior numero di squadre giudicariesi. Il big match di giornata è senza dubbio la sfida che andrà in scena al "Sesena" di Tione dove la capolista rossoblù sfiderà il lanciato Pinzolo Valrendena. Gli azulgrana di Mister Salvadori sono reduci da due vittorie in altrettante gare in questo inizio di girone di ritorno mentre i ragazzi di Mister Marco Ballini hanno ritrovato la vittoria domenica scorsa. L'altro match che interessa le zone nobili della classifica è quello in programma a Cavrasto dove i padroni di casa del Calcio Bleggio riceveranno la Caffarese. Un match aperto a qualsiasi risultato dove a prevalere sarà sicuramente il bel gioco. La quarta giornata del girone di ritorno offre inoltre due match cruciali per la corsa salvezza. Sul sintetico di Creto il Pieve di Bono, che dopo le buone prestazioni espresse sotto il punto di vista della mole di gioco va alla ricerca di punti fondamentali per uscire dalle zone calde della graduatoria, affronterà il Cristo Rè. A Ponte Arche invece la Virtus Giudicariese affronterà la Trilacum. Per i ragazzi di Mister Armanini il match di domenica è una sorta di ultima chiamata per continuare a credere alla salvezza. La Settaurense infine sarà di scena sul campo dell'Invicta Duomo. Chiudono il quadro Mattarello – Calisio ed Azzurra – Ravinense.

SECONDA CATEGORIA:
Grande equilibrio nel girone A di seconda categoria. Nel quartetto di testa è "bagarre continua" e probabilmente il campionato si deciderà nelle ultime giornate. Il Castelcimego, chiamato ad una pronta reazione dopo la scottante sconfitta subita sul campo del Trambileno, affronterà sul campo amico i giudicariesi del Brenta Calcio. L'Alta Giudicarie, guidata dal nuovo mister Paolo Ghezzi, sarà di scena sull'ostico campo del Molveno, mentre il Carisolo ospiterà la capolista Limonese. Impegno casalingo anche per il 3P Valrendena che affronterà il lanciato Trambileno. Chiudono il quadro i match Bagolino – Vallagarina e Lizzana – Avio con il Guaita che affronta il turno di riposo.
Buon calcio a tutti!