Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom05272018

Last update11:46:24 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Elezioni, anche in Trentino tracollo del centrosinistra. Boom della Lega. M5S in crescita. Schiaffeggiati Dellai, Mellarini, Panizza, Nicoletti

voto

Una tornata elettorale che non lascia margini all'immaginazione. L'epoca di Dellai, Mellarini, Panizza, Nicoletti è finita.
La Lega di Salvini fa il pieno in tutto il Trentino trascinando la coalizione del Centrodestra alla vittoria praticamente su tutto il territorio provinciale. Si riteneva che il Trentino, considerato un feudo di Pd e Patt, avrebbe tenuto e che al massimo il fortino avrebbe riportato qualche danno. Invece è stato un crollo, una disfatta.

GLI SCONTRI ALLA CAMERA

VALSUGANA

Fugatti 44,3%, Dellai 26,7%, Fraccaro 23,1%, Valer 2,6%,

TRENTO

Zanotelli 38,2%, Franzoia 33,4%, Martini 21,9%, Attolini 3,1%

ROVERETO

Cattoi 37,6%, Nicoletti 29,1%, Perini 27,2%



GLI SCONTRI AL SENATO

VALSUGANA

Testor 45,2%, Stenico 27,1%, Marzi 22,5%, Calì 2,4%

TRENTO

De Bertoldi 37,6%, Panizza 34,8%, Zanella 22,1%, Pradi 3,4%

ROVERETO

Conzatti 38,4%, Mellarini 29,6%, Boniatti 26,2%, Foletti 2,6%

Centrodestra esplosivo in Trentino e soprattutto nel collegio di Pergine dove Maurizio Fugatti, segretario trentino del carroccio, e Testor trascinano la coalizione oltre 44% sia alla camera che al Senato, con la Lega al 32% e Forza Italia che non supera il 10%. Un risultato sorprendente con Lorenzo Dellai fermo al 26,7% e il candidato del M5S Riccardo Fraccaro al 23,15% alla Camera. Al Senato fuori anche Eeonora Stenico.

Centrodestra pigiatutto anche nel collegio di Rovereto, che comprende le Giudicarie dove trionfa il centro destra di Donatella Conzatti, uscita dall'UPT due mesi prima delle elezioni: 37,92%, mentre il centrosinistra, che ha schierato il segretario dell'UPT Tiziano Mellarini, si ferma al 29,82%. Anche in questo caso la Lega è il primo partito con il 25%.

Nel Collegio di Trento Vince il Centrodestra con De Bertoldi 37,6% su Panizza al Senato e con Zanotelli su Franzoia alla Camera.

La rivoluzione a Cinque stelle esplosa a livello nazionale è stata più contenuta in Trentino dove il Movimento si attesta tra il 22% ed il 27%, convincendo soprattutto nel collegio di Rovereto.